Archivi per tag: napolitano

Perifrasi della costituzione italiana: art.83 il presidente della repubblica

Di JLS , il - 3 commenti

La successione di articoli che va dall’art.83 all’art.91 riguardano il presidente della repubblica. Sono tra gli articoli più pallosi dell’intero testo costituzionale che palloso è già di suo, riguardando la carica in cima alla piramide dell’apparato burocratico e parassitario nazionale, che deve dare lustro a tutto quello che sta sotto, come fa il puntale impreziosito, colorato e sfavillante che si sceglie per la cima dell’albero di natale. La carica di presidente della repubblica... Continua a leggere

Verso la Bancarotta: Siate Consapevoli, L’Inferno Demografico non Perdona

Di FunnyKing , il - 111 commenti

E’ appena uscito il rapporto sul Bilancio Demografico del 2016 dell’Istat: Al 31 dicembre 2016 risiedono in Italia 60.589.445 persone, di cui più di 5 milioni di cittadinanza straniera, pari all’8,3% dei residenti a livello nazionale (10,6% al Centro-nord, 4,0% nel Mezzogiorno). Prosegue nel 2016 la diminuzione dei residenti già riscontrata l’anno precedente. Il saldo complessivo è negativo per 76.106 unità, determinato dalla flessione della popolazione di... Continua a leggere

Etichette: , ,

Napolitano dice no e l’accordo sul voto salta. Massoni battono Parlamento 1 a zero?

Di Joe Black , il - 32 commenti

      Pensiero Breve:                   Napolitano dice no (in compagnia di Prodi) e l’incredibile (non..” indicibile”) accordo salta… E si vota.. forse… nel 2018 Cappucci tra i franchi tiratori…? La democrazia è un illusione Tutto è commedia Unica verità… la manovra finanziaria di ottobre e la kulona di nuovo in sella Brexit asfaltata, a londra volano i Corbin… mai dire... Continua a leggere

Etichette: , ,

PRESIDENTE PERCHE NON PARLI? Poi fece peggio. Monitò. Il problema non è la corruzione è Grillo.

Di Joe Black , il - 24 commenti

    Stavo da qualche giorno pensando ad un post con un titolo che parafrasasse Michelangelo quando davanti a Mosè scagliò il martello contro la sua opera talmente perfetta che lo fece esclamare “perchè non parli?” per enfatizzare l’assordante silenzio di Napolitano sulla GRANDE BRUTTEZZA, una Roma devastata dal malaffare, ma piccola grande parte emersa di un Iceberg del malaffare vero male endemico dell’economia italiana Forse è per questo che ci hanno,... Continua a leggere

Etichette: ,

GIORNI CALDISSIMI PER L’ITALIA : Oggi 24 primo sciopero la risposta alla commiss. Ue sul Def, Sabato 25 primo grande sciopero, Domenica 26 a Borse chiuse il giudizio di Draghi su 13 banche, martedi 28 Napolitano risponderà sulla trattativa Stato Mafia e il 29 sapremo se il Def sarà approvato o no. Che settimana!

Di Joe Black , il - 7 commenti

      Si balla. Che settimana! Oggi il grande prestigiatore dovrà calare le proprie carte a Bruxelles (dopo aver fatto calare pubblicamente quella della commissione Strictly Confidential al pubblico ludibrio facendo incazzare il Presidente della Commissione prossimo alla rottamazione, ma ancora nel pieno dei propri poteri che ha fatto la figura dello sfanculato più di Moratti.(la cosa in sè è riguardevole, ma staremo a vedere se trattasi di improvviso italico coraggio o... Continua a leggere

E’ MORTO ROBIN WILLIAMS, VIVA ROBIN WILLIAMS. L’indimenticabile insegnamento dell'”attimo fuggente”. E se il presidente diventasse un comico?

Di Joe Black , il - 7 commenti

        E’ morto Robin Williams, Viva Robin Williams E’ buffo a volte…. Pochi giorni fa avevo usato una sua immagine famosa, molto evocativa   da tre giorni il fatto quotidiano usa la stessa immagine… Un momento forte del film drammatico “L’attimo fuggente” nel quale si accende un faro nella lotta tra chi vuol pensare con la propria testa e crede nella forza delle idee e l’apparato che ti vuole omologare proprio per... Continua a leggere

NAPOLITANO ‘O GNORRI (Copyright Travaglio) non monita. Renzi non twitta. E Venezia affonda sotto le tangenti insieme all’Italia ridotta a Prandelli (B)

Di Joe Black , il - 5 commenti

      IL CAPO DELLO STATO HA RECENTEMENTE, INSIEME AL CSM, INVITATO I MAGISTRATI AD ESSERE “ATTENTI” IN MERITO ALLE INDAGINI PIU DELICATE. il procuratore aggiunto a Venezia Carlo Nordio gli ha risposto… “dovere” mettendo a i domiciliari il sindaco di Venezia , 35 persone e chiedendo l’arresto di Galan, già ministro… Nessun monito dal Quirinale che, in piena tangente expo aveva detto due cose : la corruzione è un problema europeo e in... Continua a leggere

Etichette: , ,

L’irresistibile ascesa di Renzi NONOSTANTE: Poteri Forti o Poteri DISPERATI? Perchè in questo modo e ADESSO?

Di Joe Black , il - 21 commenti

PERFINO RE GIORGIO E’ SPAESATO P  E R C H E’    A D E S S O? E IN QUESTO MODO ? DIFFICLE AVERE SPIEGAZIONI DA …. LUI Mi associo al dubbio di Fk sull’assurdità della situazione e sull’apparente totale incoerenza DI MODI E TEMPI – Tra quanto detto e poi Fatto da Renzi – Tra quanto detto e fatto da Enrico Letta – Tra quanto detto e fatto persino da Napolitano (dopo il bombardamento preparatorio del corriere della sera che lo ha preventivamente... Continua a leggere

SIAMO ORMAI AL SURREALE. Napolitano contro l’Austerity. E Monti e Letta chi li ha fortissimamente voluti ?

Di Joe Black , il - 6 commenti

             Leggo l’interessantissimo post di Blondet che fissa lucidissimo l’ennesimo non-sense per l’Inps. Nonostante la “Riforma-Controriforma Fornero” ed il dimezzamento delle pensioni erogate il deficit Inps è sui 14 MLD Surreale I 5 STELLE sotto pressioni altissime e additati come Fascisti cercano di difendere gli interessi dei cittadini sul decreto Bankitalia. Lo stesso presidente Visco riconosce quello che tutti gli addetti ai... Continua a leggere

Fate Cagare

Di Marco Tizzi , il - 47 commenti

Chi frequenta questo sito sa che non sono mai stato (e mai sarò) tenero con il Movimento 5 Stelle. Ma quando hanno ragione, hanno ragione. Quando c’è da mandare tutti a fare in culo, allora è giusto mandare tutti a fare in culo. Ritengo il Parlamento un teatrino dove si svolge uno spettacolo, ma questo teatrino deve avere delle regole tra gli attori, altrimenti è giusta la violenza. E non solo verbale. Regole al di là dei regolamenti, regole di rispetto dei ruoli. Tra queste regole... Continua a leggere

Discorso della fine dell’anno che verrà…..

Di JLS , il - 7 commenti

Porto una giacca qualunque, una camicia bianca di bucato, niente cravatta per l’occasione. Non parlo da Roma, e non mi trovo in un palazzo sopra a un colle. E non sto neppure seduto ad una scrivania con dietro ripugnanti bandiere di stato e foto commemorative di ex dinosauri passati a miglior gloria eterna. Mi trovo in una cucina qualunque, davanti ad un tavolo apparecchiato per cenare. Attorniato da oggetti comuni e da calore familiare, come a casa di chiunque altro in questi giorni di... Continua a leggere

Il natale dei burosauri…..

Di JLS , il - 20 commenti

per la festa della natività uno zombie del mesozoico primario proclama ai suoi burosauri di palazzo che non servono nuove glaciazioni ma nuove foreste e nuovi pascoli dove zufolare, per lasciarsi dietro altro deserto e al contempo promettere al popolo beota orizzonti nuovi e prati verdi per tutti. Per la festa della natività anche i sepolcri imbiancati parlano e fanno gli scongiuri perchè tutto continui come prima, augurandosi a vicenda tutte le riforme possibili, mentre per l’ultimo... Continua a leggere

Come esplode una Repubblica. Le ultime picconate del Quirinale sono una risposta a Grillo

Di Joe Black , il - 19 commenti

    La repubblica è davvero alla fine e sta per esplodere…. Grillo gli ha chiesto a Napolitano di assumersi una responsabilità. Beh direi che il presidente della Res-Publica (si, una volta…) se l’è assunta blindando il governo e , in un solo monito multiplo, ottenendo: L’ufficialità di un salvacondotto perenne e perentorio a Berlusconi collegando istituzionalmente la salvaguardia di ogni sua pretesa o capriccio all’impossibilità di far cadere il... Continua a leggere

GRANDE EVASIONE ED EVASIONE DI SUSSISTENZA. La ragion di stato, IPOCRISIA di sistema …e TU paghi)

Di Joe Black , il - 6 commenti

    Un esempio PLATEALE di IPOCRISIA per Ragion di Stato: Il fatto : Corte D’Appello, secondo grado, ultimo grado di giudizio sulla “sostanza processuale” deposito delle motivazioni «Mediaset, Berlusconi anche da premier gestì un’enorme evasione fiscale»: le motivazioni della condanna Le motivazioni della sentenza della corte d’appello di Milano sul caso dei diritti tv MILANO – Da un lato, i giudici d’appello del caso Mediaset scrivono... Continua a leggere

Parole come proiettili, pensieri come veleno

Di JLS , il - 5 commenti

Non userò il frasario dei tg, né quello dei video imbonitori alla vespa-floris e neppure quello pseudo rivoluzionario della triplice santoro-formigli-travaglio : il sindacato del finto antagonismo, come l’ho sempre considerato. Acqua fresca, camomilla, valeriana e lexotan per milioni di telespettatori, affamati di cose che apparentemente sbugiardano e mettono alla berlina il potere e i potenti, mentre estinguono di fatto la miccia del malessere sociale e della rivolta, disinnescando la... Continua a leggere

Incarico a Letta, Pd spalle al muro. E il Pdl prova ad alzare la posta

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione L’hanno pregato di accettare la rielezione al Quirinale per sbloccare l’impasse da loro provocato, e ora Napolitano inchioda i partiti – Pd in primis – alle loro responsabilità. Niente governi tecnici, né “del presidente” (con sole figure istituzionali a risparmiargli l’imbarazzo di dover collaborare con il “nemico”), né formule ambigue, tipo “a bassa intensità politica”. Con... Continua a leggere

DIFFICILE PLAUDIRE DA QUALSIASI ANGOLATURA L’INCIUCIAZZO. MA FORSE NON DURERA’.

Di Joe Black , il - 13 commenti

Dopo le Quirinarie , le Napolitanie hanno frustrato ogni anelito al cambiamento. E anche se la sera è limpida e ancora fredda e la nave Italia seembra viaggiare mentre l’orchestra suona… Per ben tre volte (il giorno delle elezioni, nell’ipotesi di un accordo PD/M5S, con Rodotà) Il sogno era questo Ora invece è questo Sai che cambiamento Roba da non dormire. Ecco la faccia dell’Iytaliano medio: Ma forse finirà presto O così O così Ma 700 onorevoli... Continua a leggere

Da Napolitano schiaffi ai partiti e lezione di politica valida per tutti

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica Con una durezza senza precedenti, e un velo di irritazione, il presidente Napolitano si è rivolto alle forze politiche che lo hanno appena rieletto nel suo discorso di insediamento alle Camere. Vere e proprie sberle verbali sono volate nell’aula di Montecitorio all’indirizzo dei partiti, colpevoli di inconcludenza, irresponsabilità, immaturità politica e democratica. Ne ha avute per tutti, grillini compresi. Ma è al Pd che ha attribuito la responsabilità... Continua a leggere

Napolitano 2.0 male minore, ma ora il presidenzialismo

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica La rielezione di Napolitano rappresenta senz’altro un sollievo, essendo scampati a ipotesi peggiori come Marini, il vendicativo Prodi o addirittura il “grillino” Rodotà. Ma anche indiscutibilmente un fallimento della classe politica, costretta a richiamare in servizio un signore di quasi 88 anni. E superato solo uno dei blocchi di questa fase politica, resta l’impasse sulla formazione del nuovo governo e, naturalmente, la gravissima crisi... Continua a leggere

E’ ora che gli italiani scelgano da soli il loro presidente

Di Federico Punzi , il - Replica

Anche su Notapolitica e L’Opinione Mentre Milena Gabanelli si chiama fuori (dopo una riflessione così prolungata da far trasparire scarso senso del ridicolo), e Rodotà dunque, alla fine, dovrebbe essere il nome scelto dal M5S per sfidare il Pd, e mentre Prodi sembra ormai uscito dalla partita, con il deludente ottavo posto ottenuto alle “Quirinarie”, sembra Giuliano Amato il fortunato (o sfortunato) destinato ad entrare Papa nel Conclave presidenziale (con D’Alema... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi