Archivi per tag: propaganda

Il “terrorista” di Parigi aveva un regolare porto d’armi. Ve lo dico in francese: andate a cagare

Di Mauro Bottarelli , il - 18 commenti

Devo dire che anche oggi l’approfondimento pomeridiano di SkyTg24 non ha deluso le aspettative, un Muppet Show appena un filino meno serio dell’originale ma intento a sviscerare contenuti di grande profondità. Tema, il terrorismo. A cominciare da Londra, dove – en passant – si è ricordato che l’autore dell’attacco alla moschea di Finsbury Park (diciamo nelle sue adiacenze) è un disoccupato di 47 anni con problemi mentali. Poi, dotte disquisizioni sulla... Continua a leggere

Scusi Mentana, il fosforo bianco usato dagli USA a Raqqa e Mosul è forse un toccasana per l’acne?

Di Mauro Bottarelli , il - 100 commenti

Avete per caso notizie della presa di posizione di Amnesty International per la grave repressione del diritto a manifestare andata in scena stamattina al Senato a danno dei militanti di CasaPound, colpiti con manganellate e idranti dalla polizia? Sarà questione di minuti, ne sono certo. Quelli di Amnesty sono gente seria, per loro i diritti umani sono sacri e devono valere per tutti: che tu insceni una protesta contro il governo Putin per conto di filantropi-golpisti e governi esteri o che tu... Continua a leggere

Ma “grazie agli agenti, la democrazia è possibile” era un chiaro messaggio di Trump al Deep State?

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

Sono sincero, non ho voglia di stare dietro ai dettagli di cronaca che si accavalleranno con il passare delle ore rispetto a quanto accaduto in Virginia. Non per pigrizia, per carità ma perché, a mio modo di vedere, si tratta del più classico “accident waiting to happen”: era questione di giorni, si sapeva che qualcosa avrebbe spezzato il clima politico americano in maniera dirompente. Per quanto emerso fino ad ora, abbiamo un 66enne dell’Illinois, sostenitore attivo di... Continua a leggere

Si fottano Amnesty, gli USA e Sky: Putin fa bene a reprimere. Fra dissenso e golpe, esiste differenza

Di Mauro Bottarelli , il - 96 commenti

Ve lo avevo detto la scorsa settimana: attenzione al 12 giugno e alle manifestazioni anti-corruzione che l’infiltrato di Soros in Russia, Alexei Navalny, ha organizzato in concomitanza con la festa nazionale, oltretutto premettendo che le stesse si sarebbero svolte anche senza il via libera delle autorità. Di fatto, già così – in base alle legge russa sulle manifestazioni pubbliche – il pasionario globalista poteva essere posto in stato di fermo, se la Russia fosse il... Continua a leggere

Controllo dei prezzi e propaganda

di Alasdair Macleod La maggior parte degli economisti è d’accordo su una cosa: il controllo dei prezzi non funziona. Si dice che crei carenze di merci, che spinga inevitabilmente più su i prezzi nel mercato nero. Il controllo dei prezzi è stato provato l’ultima volta negli anni ’70, e tutti hanno giurato di non riproporlo mai più. Oggi chiunque proponga una cosa del genere viene preso per pazzo e deriso. Solo in Venezuela e Zimbabwe è possibile attuarlo. Tuttavia la... Continua a leggere

Notizie di “Igor il russo” o del killer delle piccole rom? E’ la legge dell’emergenza. Tipo Manchester

Di Mauro Bottarelli , il - 83 commenti

Scusate se vi interrompo, mentre venite ragguagliati dai media sulle ultime novità dell’attentato di Manchester: avete notizie di “Igor il russo”? E del presunto killer delle ragazzine rom di Centocelle? Zero? Immaginavo. Il misterioso criminale del Polesine è sparito ormai da settimane, non solo dal mirino degli inquirenti ma anche dalle prime pagine: hanno messo in pista cani molecolari, reparti speciali, elicotteri, droni, sensitivi. Di tutto. Ma lui è sparito. Per... Continua a leggere

La grande illusione dei tassi d’interesse

di Lee Adler Ora che la FED è andata avanti e ha fatto quello che aveva detto avrebbe fatto il 15 marzo, la domanda è: che cosa ha fatto veramente la FED? Ha assunto una posizione ristretta nei confronti del credito? No. Ha ridotto le dimensioni del suo bilancio? No. Ha diminuito il ritmo di crescita dell’offerta di moneta? No. Ha rialzato i tassi d’interesse? No. Sì, ho proprio detto che la FED non ha rialzato i tassi d’interesse Cosa voglio dire? Aumentare i tassi... Continua a leggere

La grande illusione dei tassi d’interesse

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Lee Adler Ora che la FED è andata avanti e ha fatto quello che aveva detto avrebbe fatto il 15 marzo, la domanda è: che cosa ha fatto veramente la FED? Ha assunto una posizione ristretta nei confronti del credito? No. Ha ridotto le dimensioni del suo bilancio? No. Ha diminuito il ritmo di crescita dell’offerta di moneta? No. Ha rialzato i tassi d’interesse? No. Sì, ho proprio detto che la FED non ha rialzato i tassi d’interesse Cosa voglio dire? Aumentare i tassi... Continua a leggere

Che figa Melania a Ryad senza velo. Peccato che, nel frattempo, il marito dichiarasse guerra all’Iran

Di Mauro Bottarelli , il - 52 commenti

Dire che viviamo nel mondo del rincoglionimento universale, parafrasando Orwell, è dire poco. Donald Trump ha appena siglato un patto d’acciaio con l’Arabia Saudita, oliato da qualche centinaio di miliardi in commesse militari e qual è la notizia: Melania Trump durante la visita ufficiale a Ryad non ha messo il velo. Peccato che, nel frattempo, suo marito abbia formalmente dichiarato guerra all’Iran, con la benedizione degli Stati del Golfo. Insomma, al netto del... Continua a leggere

Caro Mentana, a nome della Val Strambonica, le chiedo scusa. Ma lei si è mai guardato in casa?

Di Mauro Bottarelli , il - 110 commenti

La marcia pro-migranti di Milano è stata un successo, inutile negarlo. Lo dicono i numeri: 100mila persone in un sabato di maggio che invogliava ad andare al mare o al lago, non è cosa da poco. Occorre prenderne atto ed evitare le valutazioni tipiche da geometra o da ufficio del catasto che seguono certi eventi, con i numeri di organizzatori, questura e avversari politici che non collimano mai. Queste immagini stanno facendo il giro dei social e della Rete da sabato pomeriggio e, vi... Continua a leggere

Smascherare i trucchi da salotto dei pianificatori monetari centrali

di Francesco Simoncelli È praticamente sulla bocca della maggior parte dei commentatori economici: la FED sta rialzando i tassi d’interesse di riferimento. Non solo, ma si suppone che continuerà su questa strada anche durante le prossime riunioni del FOMC. Secondo i parametri statistici che la Yellen pare tenere più in considerazione, l’economia degli Stati Uniti sta raggiungendo lentamente e costantemente il nirvana keynesiano della piena occupazione e dell’inflazione al... Continua a leggere

Sprofondare nel fascismo

di Alasdair Macleod La maggior parte delle persone considera gli stati e le loro banche centrali come un bene per la società. Le crisi finanziarie sono quindi affibbiate ad errori del capitalismo e la gente crede che i nostri leader facciano del loro meglio per raccogliere i cocci che si lascia dietro il mercato, perché sono eletti per promuovere il bene comune. La realtà è molto diversa, con gli stati che non agiscono nell’interesse dei loro elettori, ma nell’interesse della... Continua a leggere

I dubbi di Mosca sull’attacco chimico diventano macigni. Che schiacciano alcune “coscienze”

Di Mauro Bottarelli , il - 28 commenti

Ci sono notizie e notizie, ormai anche quelli di noi più distanti dalla dietrologia hanno dovuto accettare questa triste realtà: alcuni morti hanno il sangue più telegenico, alcune vite sono più degne di essere vissute, alcuni missili sono benedetti mentre altri sono il nuovo sterco del demonio. Prendete i 68 bambini sterminati nella strage di sfollati sciiti di Aleppo: chi ha piazzato il pick-up carico di esplosivo, prima di attivare il detonatore, è stato così carino da distribuire... Continua a leggere

È stata la FED a tenere bassi i tassi d’interesse?

di George Selgin Quando mio fratello gemello ed io eravamo bimbetti, nostro padre ci convinse che avrebbe potuto far scattare il rosso e il verde sul semaforo in qualunque momento volesse. Alzando la mano verso la luce mentre eravamo ad un incrocio, diceva: “Ti comando di diventare verde… ora!” La luce cambiava proprio al momento giusto, mentre due ragazzini gridavano: “Papà, come fai!?” Condivido questo piccolo aneddoto perché sono convinto che se la maggior... Continua a leggere

Lo stato è il dottor Jekyll o il signor Hyde?

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di Jeffrey Tucker È tutto finito sui titoli dei giornali. Trump deve abbandonare i suoi interessi commerciali, altrimenti potrebbe usare il suo nuovo potere in modi loschi. Quindi deve costruire un muro tra il suo business ed il servizio pubblico. Da parte sua ha giurato di ripulire Washington, vale a dire, bonificare la palude, perché tutto il sistema è ovviamente corrotto. Infatti le elezioni stesse erano una lotta su chi fosse più corrotto, con rivelazioni quotidiane sui conflitti... Continua a leggere

Prima la guerra al contante, poi la guerra all’oro

Di Francesco Simoncelli , il - 70 commenti

di James Rickards Le élite globali stanno utilizzando i tassi d’interesse negativi e l’inflazione per sottrarre il vostro denaro. L’idea dietro la guerra al contante è quella di convogliare i risparmiatori nei conti bancari digitali in modo che il denaro possa essere sottratto loro sotto forma di tassi d’interesse negativi. Un modo per evitare i tassi d’interesse negativi è quello di detenere contanti. Non si può imporre i tassi d’interesse negativi sui... Continua a leggere

Qualche ragione per cui sto con la Russia di Putin. Più una: non invecchiare come Giuliano Ferrara

Di Mauro Bottarelli , il - 48 commenti

Prima di tutto, chiedo scusa in anticipo per la lunghezza di questo articolo rispetto al solito. Non penso di destare sorpresa in nessuno di voi se mi definisco putiniano. Convinto. E non per semplice contrapposizione con gli Stati Uniti o per volontà di lotta reale all’estremismo jihadista (il quale, giova sempre sottolinearlo, massacra in primis i musulmani stessi e, in numero infinitamente minore ma con maggior risalto mediatico, “crociati” e “infedeli”... Continua a leggere

Spuntano falsi report per oscurare quelli veri. E per dimostrare a tutti che le fake news esistono

Di Mauro Bottarelli , il - 25 commenti

Altro giro, altra vaccata. Stavolta, però, con un senso e una finalità. Avrete sentito tutti dai tg dell’ultimo report di intelligence sparato dalla CNN, la quale – citando “diverse fonti ufficiali” che hanno accesso alle indagini della CIA e dell’FBI – ha avvisato il mondo urbi et orbi che gli hacker russi, responsabili della violazione dei server del Partito Democratico, sostengono di aver carpito anche informazioni finanziarie e personali sugli affari... Continua a leggere

Non condannate “Left”, è il naturale epilogo di una sinistra che molla Peppone per abbracciare Soros

Di Mauro Bottarelli , il - 64 commenti

Chi siano gli “elmetti bianchi” e quale sia stato il loro compito nella guerra in Siria è noto ma la stampa, operando da grancassa della coalizione anti-Assad, li ha sempre dipinti come degli angeli che mettevano la loro vita al servizio di quella degli altri, salvando tutti, persino i miliziani fedeli a Damasco, se ne avessero avuto bisogno. Bene, qualche breve nota biografica. La Syria Civil Defense (SCD) – i cui membri sono chiamati comunemente “elmetti... Continua a leggere

Donazioni (Solo in Bitcoin)

Vuoi Ringraziare "come si deve" Rischio Calcolato. Fatti un favore, impara a usare il Bitcoin, procuratelo e dona un frazione (anche multipli non ci offendiamo) a questo indirizzo:
1CHpkA1Xma61Q2JZZ8tpo6pDNAiD81SNAE

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi