Archivi per tag: quantitative easing

Philippe Herlin : un aumento dei tassi potrebbe scatenare uno tsunami

Di Ticino Live , il - Replica

Un articolo del 13 ottobre dell’economista francese Philippe Herlin, dal portale Gold Broker. “Il possibile rialzo dei tassi a lunga durata diventa un ricorrente tema d’inquietudine sui mercati. La Fed aumenterà i tassi ? Gli investitori anticipano una normalizzazione della curva dei tassi ? Dietro queste domande si pone la questione della liquidità creata dalle banche centrali dal 2008. I giganteschi Quantitative easing hanno fatto passare i bilanci delle banche centrali... Continua a leggere

Come il prezzo del petrolio impatta sui mercati finanziari. E perché il peggio potrebbe ancora venire

Di Mauro Bottarelli , il - 9 commenti

I bassi prezzi del petrolio cominciano a colpire anche i giganti. il Fondo sovrano norvegese, già dall’anno prossimo dovrà cominciare a liquidare assets e mettere mano agli 830 miliardi di dollari di detenzioni per tamponare i gap di budget statale, come ci mostra questo grafico. Nei primi tre trimestri di quest’anno, infatti, le entrate fiscali dall’estrazione del petrolio sono calate del 42%, come ci mostra questo grafico, quindi nel 2016 le spese supereranno le entrate... Continua a leggere

Stimoli economici : la BCE inizia il Quantitative easing

Di Ticino Live , il - Replica

La Banca centrale europea ha iniziato l’acquisto di obbligazioni sicure, una delle tre misure adottate per stimolare le economie della Zona euro. Gli acquisti di lunedì hanno segnato l’inizio del programma di acquisti di obbligazioni sicure (CBPP3). Si tratta di uno dei tre sistemi scelti dalla BCE per stimolare l’economia della Zona euro. Acquistando queste obbligazioni, garantite da crediti ipotecari nel settore pubblico, la BCE intende aumentare le dimensioni del suo... Continua a leggere

Richard Duncan : la Federal Reserve dovrà ricorrerà a un nuovo QE

Di Ticino Live , il - 2 commenti

L’economista statunitense Richard Duncan afferma che il Quantitative Easing è servito a drogare l’economia e per questo motivo la Federal Reserve americana vi farà nuovamente ricorso. La Fed sarà praticamente obbligata a ricorrere a un nuovo round di QE in tempi brevi, se vuole evitare una recessione e la deflazione. “L’ex governatore della Federal Reserve, Fed Ben Bernanke – spiega Duncan – assicurava già nel 2002 che la Fed poteva impedire la deflazione... Continua a leggere

La Germania potrebbe opporsi al Quantitive easing della BCE

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Mentre il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi ha chiesto al governo tedesco di intraprendere le riforme strutturali per migliorare la competitività e attaccare il fardello del debito, il ministro tedesco delle finanze Wolfgang Schaueble ha affermato che “L’Europa deve trovare soluzioni per migliorare la crescita (…) La BCE ha raggiunto il massimo dei suoi aiuti alla Zona euro.” Riferendosi chiaramente alla Francia, Schaeuble ha dichiarato che capisce la... Continua a leggere

Richard Fisher, presidente della Fed di Dallas : il QE è stato inutile

Di Ticino Live , il - 1 commento

Il Quantitative easing, la stampa illimitata di moneta, adottato dalla Federal Reserve non è stato di alcuna utilità per gli americani. Lo afferma Richard Fisher, presidente della Fed di Dallas. “Non ero a favore di questo programma (QE3) – commenta Fisher – Dubitavo della sua efficacia ed ero persuaso che il sistema finanziario disponesse di abbastanza liquidità per finanziare il raddrizzamento economico evitando di alimentare una futura inflazione. Ma ho perso la... Continua a leggere

La BCE apre la porta alla stampa illimitata di moneta

Di Ticino Live , il - 5 commenti

Solitamente contraria alla pratica del QE, il Quantitative easing – la stampa illimitata di moneta a sostegno dell’economia – la Banca centrale europea non esclude di far ricorso al massiccio acquisto di attivi bancari per combattere un’eventuale deflazione. Lo ha dichiarato settimana scorsa il presidente della Bundesbank. Un riacquisto di attivi bancari che si avvicina molto al QE, misura a cui hanno massicciamente fatto ricorso la Federal Reserve americana e la Banca... Continua a leggere

Qualunque cosa dica la Federal Reserve, il tapering è inutile

Di Ticino Live , il - Replica

Dal 2007 la base monetaria degli Stati Uniti è esplosa, passando da 800 miliardi a 3’700 miliardi di dollari, risultato di diversi round di Quantitative easing, la stampa illimitata di moneta a sostegno dell’economia (con il QE3 venivano stampati ogni mese 85 miliardi di dollari, attualmente ridotti a 75 miliardi a seguito del cosiddetto tapering). Ogni volta che la Federal Reserve lanciava un nuovo programma di Quantitative easing, assicurava di avere una “exit... Continua a leggere

Perchè il tapering della Federal Reserve è stato accolto bene?

Di Ticino Live , il - Replica

La Federal Reserve ha deciso che l’economia degli Stati Uniti è in grado di sopportare un rallentamento del Quantitative easing. Dunque, il “tapering”, la riduzione dello stimolo monetario, inizierà a breve. Prima di lasciare la presidenza della Banca centrale americana, Ben Bernanke ha dunque fatto la sua ultima mossa: la riduzione della stampa mensile di moneta da 85 a 75 miliardi di dollari. I mercati hanno accolto bene la notizia del tapering. Il mantenimento di un... Continua a leggere

Russell Napier : Siamo alla vigilia di uno shock deflazionistico

Di Ticino Live , il - 2 commenti

Il valore dei titoli scenderà a livelli molto bassi. Il consiglio: uscite ore dall’azionario. (Russell Napier, consulente economico) “Siamo alla vigilia di uno shock deflazionistico – commenta Russell Napier, consulente presso CLSA-Asia Pacific Markets, uno dei principali gruppi di servizi finanziari e broker indipendenti sull’azionario della regione Asia-Pacifico. “Questo shock – prosegue Napier – ridurrà probabilmente le valutazioni... Continua a leggere

La BCE adotti la stampa illimitata di moneta o per la Zona euro sarà la fine

Di Ticino Live , il - 4 commenti

Paul-Mortimer Lee (BNP Paribas): “La Banca centrale europea deve agire come la Federal Reserve e i suoi Quantitative easing : inizi a iniettare nel sistema 50 miliardi di euro al mese”. Con un’inflazione allo 0,7% la Zona euro rischia grosso e l’ultima decisione del presidente della BCE Mario Draghi (taglio dei tassi di rifinanziamento al minimo storico dello 0,25%) significa che un’impotente Banca centrale europea sta assistendo al collasso dell’inflazione... Continua a leggere

Stampa di moneta : la Federal Reserve non metterà fine al caos monetario

Di Ticino Live , il - 3 commenti

Tapering sì o no? Martedì 29 e mercoledì 30 ottobre gli investitori internazionali seguono la riunione della Federal Reserve americana ponendosi tutti la stessa domanda : la Fed ridurrà le sue misure di sostegno all’economia? La stampa illimitata di moneta che attualmente è di 85 miliardi di dollari al mese? Lo scorso maggio l’ex presidente della Fed Ben Bernanke aveva fatto capire che gli 85 miliardi sarebbero scesi a 75 o 70 miliardi entro la fine dell’anno. Riguardo... Continua a leggere

Marc Faber : Federal Reserve prigioniera delle sue stesse manovre

Di Ticino Live , il - 4 commenti

L’economista svizzero Marc Faber, autore della Newsletter Gloom Boom & Doom Report, sostiene che i mercati si stanno concentrando troppo sull’eventuale decisione della Federal Reserve di interrompere la stampa massiccia di denaro che da anni cerca di sostenere (senza successo) l’economia statunitense. La stampa illimitata di denaro era stata avviata nel 2008 con il primo round di Quantitative easing. Oggi la Federal Reserve è al suo terzo QE : un sostengo illusorio al... Continua a leggere

Dove finiscono gli 85 miliardi di dollari che la Fed mette ogni mese sul mercato?

Di Ticino Live , il - 8 commenti

Settimana scorsa la Federal Reserve ha deciso, contro ogni previsione, di proseguire l’iniezione mensile di 85 miliardi di dollari sul mercato, il cosiddetto Quantitative easing. Da diversi anni, ogni 12 mesi la Federal Reserve versa sul mercato americano circa 1’000 miliardi di dollari. Di fronte al pessimo stato in cui, da anni, versa l’economia americana, gli economisti, gli analisti e i consiglieri finanziari cercano di capire a cosa serva, concretamente, il QE. La... Continua a leggere

David Keeble : mercati sotto shock, nessuno crede più alla Federal Reserve

Di Ticino Live , il - 3 commenti

I mercati sono in uno stato di shock a seguito della decisione della Federal Reserve, la banca centrale americana, di proseguire con la stampa illimitata di moneta, il Quantitative easing. E’ quanto sostiene David Keeble, analista di Credit Agricole : “La credibilità della Federa Reserve è a pezzi, così come lo è la sua strategia di comunicazione”. Il presidente della Fed Ben Bernanke ha deciso di continuare l’iniezione mensile sul mercato per un valore di 85... Continua a leggere

La Federal Reserve mantiene il Quantitative easing. Marc Faber : vantaggi per pochi

Di Ticino Live , il - Replica

Contrariamente alle attese, La Federal Reserve lascia invariato il costo del denaro. Il tasso sui Fed Funds resta fra lo 0 e lo 0,25%. Prosegue il Quantitative easing, l’iniezione di liquidità sul mercato per 85 miliardi di dollari al mese. “Le informazioni ricevute finora suggeriscono che l’attività economica cresce a un tasso moderato. Alcuni indicatori del mercato del lavoro hanno mostrato ulteriori miglioramenti negli ultimi mesi, ma la disoccupazione resta elevata... Continua a leggere

Riduzione della stampa illimitata di moneta : la Federal Reserve è pronta

Di Ticino Live , il - Replica

E’ probabile che la Federal Reserve inizierà a ridurre l’iniezione di liquidità nel circuito finanziario e economico, il tanto discusso Quantitative easing, a partire da questa settimana, cercando di attutire lo shock che questo avrà sui mercati. Lo ha dichiarato Mohamed El-Erian, amministratore delegato di Pimco, il più grande fondo obbligazionario a livello mondiale. Il comitato di politica monetaria della banca centrale statunitense dovrebbe iniziare a ridimensionare il... Continua a leggere

Paura per la fine del Quantitative easing. Il Dow Jones crolla e perde 15’000 punti

Di Ticino Live , il - Replica

Alcuni membri della Federal Reserve, la Banca centrale americana, vogliono rallentare il programma di stimoli all’economia americana, i cosiddetti Quantitative easing, che per mesi hanno iniettato liquidità sul mercato nel tentativo di stimolare l’economia. Questo, secondo gli analisti, è la prova che a breve la Federal Reserve potrebbe cessare completamente gli aiuti all’economia e quindi i tassi saliranno. Si temono tempi difficili per il mercato azionario americano. Alla... Continua a leggere

Paul Krugman : ecco il grande errore della Federal Reserve

Di Ticino Live , il - 1 commento

Quando Ben Bernanke, presidente della Federal Reserve (la banca centrale americana), aveva annunciato che a partire dal 2013 avrebbe ridotto le manovre espansive straordinarie a sostegno dell’economia, i mercati hanno accusato un duro colpo. Il Quantitative Easing, massicce iniezioni di liquidità con cadenza mensile tramite l’acquisto di titoli pubblici, terminerà l’anno prossimo. Le Borse hanno fatto un bel tonfo e i tassi di interessi sui Bond sono schizzati al rialzo, un... Continua a leggere

La Federal Reserve ha creato una fiducia fasulla nel mercato obbligazionario

Di Ticino Live , il - 1 commento

Scott Minerd, global chief investment officer di Guggenheim Partners, accusa le politiche monetari espansive delle banche centrali di avere trasformato il mercato obbligazionario americano in uno schema Ponzi. Minerd fa riferimento alla piramide di operazioni fraudolente che serve per ripagare i soldi di un investitore con gli investimenti di un altro, gonfiando il valore degli asset fino a quando la bolla esplode. L’economista sostiene che negli Stati Uniti il programma di acquisto... Continua a leggere

RC Twitter

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi