Archivi per tag: Richiedenti asilo

I soldati al Brennero no ma la psico-polizia social va bene? Siamo delle mammole cui urge la sveglia

Di Mauro Bottarelli , il - 71 commenti

A guardare i tg sembra di vivere nella giungla. Morti in discoteca per una lite banale, morti accoltellati per una disputa stradale, sorelle sezionate perché troppo tirchie: si muore per nulla, si muore per questioni che non valgono un secondo della nostra attenzione. Ovviamente, il consesso generale dell’intellighenzia italica punta il dito contro la società troppo violenta e, per questo, figlia del populismo e dell’estremismo nazionalista: si fanno molti giri di parole ma, alla... Continua a leggere

Altri 7mila migranti in arrivo in un Paese con 4,7 milioni di poveri. Allora ve lo cercate, il fascismo?

Di Mauro Bottarelli , il - 166 commenti

Dlin dlon, bollettino dei naviganti. O meglio, cronache di un’invasione annunciata. Dall’ANSA di oggi: “La nave Vos Prudence di Medici senza Frontiere, con 935 migranti a bordo, e’ attraccata questa mattina intorno alle sette al Molo Manfredi di Salerno. Ultimate le operazioni di questo 21esimo sbarco sulle coste salernitane, si procederà al trasferimento dei migranti tenuto conto del Piano Nazionale di Riparto. Centocinquanta verranno accolti in struttura della... Continua a leggere

E’ ufficiale, ha vinto Igor il russo: e noi vorremmo bloccare i porti? Comunque, ora Macron è stronzo

Di Mauro Bottarelli , il - 88 commenti

Poi non dite che l’intemerata del ministro Minniti contro l’UE non sia servita a qualcosa: ieri al porto di Salerno è infatti arrivata la nave Rio Segura della Guardia Civil spagnola con a bordo 1215 clandestini, tutti di nazionalità che la guerra l’hanno vista con il binocolo. Ebbene, non solo i simpatici amici spagnoli ce li hanno portati con tanta premura ma, in ossequio al timore suscitato dal nuovo corso del Viminale, lo hanno fatto dopo averli raccattati nelle loro... Continua a leggere

L’ipocrisia immigrazionista prende uno schiaffone al giorno. E se Fillon rompesse i vecchi schemi…

Meno male che al ballottaggio delle presidenziali austriache ha vinto Alexander Van der Bellen, altrimenti l’Austria si sarebbe chiusa a riccio su stessa, avrebbe blindato i confini, espulso clandestini e dato vita alle peggiori politiche anti-migratorie che quei nazisti dell’FPO stanno elaborando da anni. Meno male, davvero. In effetti, con Norbert Hofer presidente, avremmo corso il rischio di vedere il Parlamento di Vienna dare vita a misure tese a spingere i richiedenti asilo a... Continua a leggere

Ponti d’oro per i (falsi) profughi ma nemmeno la presenza per ricordare quelli di Istria e Dalmazia

Di Mauro Bottarelli , il - 98 commenti

Domani è il “Giorno del ricordo”, ovvero la giornata dedicata alle vittime delle foibe e agli esuli di Istria e Dalmazia. Non preoccupatevi se non lo sapevate o se non lo avevate percepito dalle programmazioni televisive: queste sono vittime di serie B, non meritano pubblicità. Né rispetto. Anzi, per alcuni le foibe sono qualcosa da celebrare, la vendetta contro il fascismo, quasi una benefica purga per la coscienza del Paese. A confermare questa triste realtà è il fatto che... Continua a leggere

Il circo Barnum chiude i battenti: la concorrenza di “Piazza pulita” era diventata davvero insuperabile

Di Mauro Bottarelli , il - 115 commenti

Non c’è bisogno che me lo diciate: ho già preso appuntamento con uno specialista, questa cosa va risolta. Già, perché ieri sera, per l’ennesima volta, ho guardato “Piazza pulita”, il varietà condotto da Corrado Formigli, la cui concorrenza irresistibile tre giorni fa ha rotto le ultime resistenze del Circo Barnum, il quale ha chiuso i battenti per manifesta inferiorità rispetto alla trasmissione di La7. Ora, penso che tenteranno di spodestare il bar di... Continua a leggere

Per i migranti lo Stato paga un menù da gourmet, le coop lo garantiscono? Nel frattempo, in Friuli…

Di Mauro Bottarelli , il - 90 commenti

Non sono impazzito, né tantomeno punto a una tardiva carriera da dietologo o nutrizionista. Quello che vedete nella foto di copertina è la sezione dedicata alla somministrazione dei pasti presente nel capitolato dell’accordo quadro per il servizio di “prima accoglienza dei cittadini extracomunitari e la gestione dei servizi connessi” tra le varie prefetture italiane e i soggetti privati che operano nel settore dell’assistenza ai migranti. Insomma, come potete leggere... Continua a leggere

Oggi è la giornata del migrante. Quindi, smontiano un po’ di falsi miti: da Belgrado ai fan della Bhutto

Di Mauro Bottarelli , il - 50 commenti

Oggi è la giornata mondiale del migrante e del rifugiato e, quasi per un macabro scherzo del destino, proprio oggi si tornano a contare i morti nel Mediterraneo: un barcone carico di immigrati è naufragato a circa 30 miglia a nord delle coste libiche. Fino ad ora sono stati recuperati otto cadaveri e quattro superstiti che hanno riferito che a bordo vi erano 107 persone: insomma, una possibile nuova strage del mare. Le operazioni di soccorso sono coordinate dalla centrale operativa della... Continua a leggere

Grillo esagera ma sull’immigrazione si è sbattuta la gente esasperata in prima pagina. Come mostri

Di Mauro Bottarelli , il - 79 commenti

Ora, l’ultima sparata di Beppe Grillo – l’istituzione di giurie popolari per giudicare il livello di bugie propagandate da telegiornali e stampa – è ovviamente provocatoria e, come spesso accade al comico ligure, eccessiva. Il guru del M5S, infatti, accusa i media tradizionali di essere “fabbricatori di notizie false nel Paese allo scopo di far mantenere il potere a chi lo detiene”: l’Ordine dei giornalisti ha diramato un comunicato di fuoco ed Enrico... Continua a leggere

Inutile indignarsi per Berlino, se non lo facciamo per la quotidianità che abbiamo reso possibile

Di Mauro Bottarelli , il - 55 commenti

Soltanto i dettagli che sono emersi riguardo le peripezie compiute negli ultimi cinque anni da Anis Amri, il tunisino responsabile della strage al mercatino di Natale di Berlino, sono sufficienti a dipingere la follia delle politiche migratorie e di accoglienza europee. Non solo era arrivato da clandestino in Italia, sperando nello status di profugo (sicuramente Rula Jebreal saprà convincerci del fatto che in Tunisia c’è la guerra civile) ma si è fatto quattro anni di galera per aver... Continua a leggere

Ora la Merkel fa marcia indietro sui migranti. Ma la sua Norimberga risponderà al nome di Maria

Di Mauro Bottarelli , il - 212 commenti

Mi scuserete se non svelo subito l’identità della persona nella fotografia di copertina e il perché abbia scelto questa immagine, dovete aspettare un pochino. In compenso, posso dirvi fin da ora che se ci fosse un campionato mondiale per i politici più degni di disprezzo, Angela Merkel vincerebbe senza nemmeno doversi iscrivere. Sentite cosa ha avuto il coraggio di dire, parlando al congresso della CDU in corso ad Essen: “Non tutti i profughi entrati in Germania potranno... Continua a leggere

Migranti, ecco i numeri dell’invasione. E la colla austriaca è metafora delle nostre bocche chiuse

Di Mauro Bottarelli , il - 64 commenti

Dunque, la colla delle buste per il voto postale in Austria non tiene: il ballottaggio delle presidenziali è rinviato al 4 dicembre. La coalizione di governo e i Verdi si sono quindi presi due mesi e mezzo in più di tempo per cercare di far vincere Alexander Van der Bellen ed evitare che nel Paese alpino si gettino le basi del Quarto Reich grazie a un presidente espressione dell’FPO. Ce la faranno? Quasi certamente sì, perché con l’arrivo dell’autunno e il rafforzamento... Continua a leggere

Clamorosa svolta a destra dalla CSU bavarese: Merkel avvisata. E se il 2 ottobre vince Hofer…

Di Mauro Bottarelli , il - 76 commenti

Stamattina Angela Merkel deve aver capito che quanto accaduto domenica scorsa in Meclemburgo-Pomerania è nulla rispetto a quanto sta per succedere in Baviera. La CSU, partito gemello della CDU della Cancelliera, ha infatti redatto e pubblicato un documento politico che non pare sancire unicamente una netta svolta a destra ma anche una sorta di avviso di sfratto per la Merkel in vista del voto del prossimo settembre. “La Germania deve restare Germania, siamo contro al fatto che la nostra... Continua a leggere

Germania, trappolone politico in vista per AfD? E ora anche la Svizzera si scopre in emergenza

Di Mauro Bottarelli , il - 42 commenti

La foto di copertina di oggi è emblematica: vede ritratta Angela Merkel mentre legge sul suo telefonino i dati del voto in Meclemburgo-Pomerania, mentre si trovava in Cina per il G20. Da sola, in disparte, quasi a non voler mostrarsi turbata per quella sconfitta così cocente nel Land che è il suo collegio elettorale e la sua patria politica. Finalmente un mea culpa e un cambio di rotta sulla questione dell’immigrazione, come da tempo le chiedono gran parte del partito e gli alleati... Continua a leggere

A Calais va in scena la protesta contro l’invasione Ma a far paura ora saranno le mille Burcei d’Italia

Di Mauro Bottarelli , il - 84 commenti

Quella che vedete nella foto di copertina è la colonna di camion che da stamattina sta paralizzando la principale arteria che da Calais porta verso i punti di imbarco per la Gran Bretagna. L’hanno già denminata “Operazione lumaca” e il porto della cittadina francese è completamente bloccato: motivo della protesta, le continue violenze che i camionisti subiscono da parte degli occupanti del campo profughi denominato “la giungla”, dove risiedono circa 7mila... Continua a leggere

Presidente contestato, Merkel sempre meno amata e destra che cresce. Attenti alla Germania

Di Mauro Bottarelli , il - 55 commenti

L’immagine che ho scelto oggi è volutamente provocatoria, lo premetto. Le condizioni politiche attuali non sono certo quelle di Weimar, né tantomeno ci sono alle porte i prodromi per la nascita e l’instaurazione di un Quarto Reich ma attenzione a cosa sta accadendo in Germania, perché se la nazione locomotiva d’Europa comincia a mettere in discussione il proprio status quo, allora davvero qualcosa si è rotto. Il governo tedesco, infatti, ha varato una legge, in fretta e... Continua a leggere

Le troppe Ventimiglia d’Europa ci dicono che ora la misura è colma. E sono le cifre a parlare chiaro

Di Mauro Bottarelli , il - 148 commenti

Non so se, come me, abbiate avuto la disgrazia di sentire la conferenza stampa dei cosiddetti “No borders” a Ventimiglia: se sì, siamo fratelli nella disperazione. Qui non basta nemmeno più citare Darwin o Lombroso, qui siamo al delirio autolesionista puro, siamo alla perversione mentale e civile. Ovviamente, dopo l’agente morto di infarto a margine degli scontri di sabato, centri sociali e amenità umane affini, hanno deciso di annullare la manifestazione prevista per oggi... Continua a leggere

Criminalizzare il dissenso e la rabbia, bollandoli di razzismo. Salvo, poi, piangere le vittime di Nizza

Di Mauro Bottarelli , il - 98 commenti

Di come sia ridotta la Francia vi avevo dato uno spaccato solo ieri e vi giuro che stanotte mi si è gelato il sangue, quando ho sentito le prime notizie provenienti da Nizza: forse porto male? O, forse, dico le cose come stanno? O forse una terza ipotesi. Perché giusto pochi giorni fa, a mettere il carico da novanta ci aveva pensato nientemeno che il capo dei servizi segreti, Patrick Calvar, il quale ha placidamente dichiarato che “l’estremismo sta crescendo ovunque, siamo... Continua a leggere

Sugli immigrati, Fassino scoperchia il vaso di Pandora dell’ipocrisia PD. Mentre in Svezia..

Di Mauro Bottarelli , il - 61 commenti

Sarà stata la legnata inattesa della sconfitta alle amministrative, sarà che all’interno del PD è sempre stato il più onesto nel denunciare i limiti di certe politiche unicamente ideologiche ma Piero Fassino, pochi giorni fa, ha scoperchiato il vaso di Pandora dell’ipocrisia del principale partito della sinistra italiana e della sua politica in fatto di immigrazione. Ovviamente la notizia è stata silenziata e relegata nelle pagine locali di Repubblica di Torino ma il loro peso... Continua a leggere

Politica e giudici stanno regalando la Germania agli immigrati. E le donne sono le prime vittime

Di Mauro Bottarelli , il - 43 commenti

Non esiste un’emergenza stupri in Germania legata all’afflusso senza precedenti di immigrati. Almeno così dicevano le autorità fino a quando la realtà del Capodanno di Colonia le ha sbugiardate, con coté di insabbiamento da parte della stampa su ordine della polizia: non una bella figura, diciamolo. Ora, però, la questione ha assunto toni decisamente più seri, visto che l’ultimo report del Gatestone Institute ci dice che giovedì scorso il Bundestag ha votato... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi