Archivi per tag: Russiagate

Il franchising del terrore offre di tutto, dall’Isis alla “pura malvagità”. Abbiate paura e niente domande

Di Mauro Bottarelli , il - 123 commenti

Hanno corso i titoli delle aziende produttrici di armi oggi a Wall Street. I 58 morti e 515 feriti dello shhot-out di Las Vegas hanno messo le ali ai primi beneficiari del Secondo Emendamento e di una delle principali battaglie incastonate nella campagna elettorale di Donald Trump, la libertà di possedere armi da fuoco. E rialzi del genere, nell’era Obama, avevano un senso: a ogni strage, il presidente prometteva un giro di vite. Quindi, le gente si fiondava a comprare pistole e fucili... Continua a leggere

Il Russiagate entra in fase social, il ridicolo corre sulla Rete. E Hollywood e sport giocano di sponda

Di Mauro Bottarelli , il - 40 commenti

Il Russiagate entra nella fase due e, a occhio e croce, la battaglia ora comincia a farsi interessante. Non solo, infatti, la caccia alle streghe orchestrata dal capo degli investigatori dell’FBI, Robert Mueller, vede al suo fianco i divi di Hollywood e i social network ma, soprattutto, perché la campagna contro i giocatori di basket e football poco rispettosi dell’inno nazionale sta alimentando un parossismo patriottico indotto che potrebbe risultare molto comodo alla prima,... Continua a leggere

Pianeta Terra chiama Mentana e Goracci: i soldati USA nelle aree di Al-Nusra non sono una notizia?

Di Mauro Bottarelli , il - 155 commenti

Più passa il tempo e più sento il richiamo del bosco, citando la sintesi del principio di ribellione di Ernst Junger. Sopporto sempre meno, indulgo sempre meno. Non mi ritrovo in un mondo che sembra non voler vedere quanto stia realmente accadendo e, per quieto vivere o ignoranza (e non so cosa sia peggio), si beve come un alcolizzato bugie sparse a profusione e con stragistica magnitudo dalla cosiddetta “stampa autorevole”. Un ultimo esempio, innocuo ma esemplificativo. Tutti i... Continua a leggere

Finito di “rieducarci” sull’11 settembre, Mentana ci darà novità anche sul forno crematorio di Assad?

Di Mauro Bottarelli , il - 97 commenti

Ve lo avevo detto già verso la fine di agosto: Enrico Mentana ha cominciato a twittare dalle vacanze, si è riposato e scalpita. Detto fatto, appena rientrato in studio si è lanciato in un’interpretazione da Oscar sullo stupro di Rimini, tanto che alcuni telespettatori pare si siano chiesti se fosse entrato a far parte del collegio difensivo delle quattro risorse arrestate e se quella fosse una puntata di “Forum”. Un’adesione alla realtà investigativa dei fatti da... Continua a leggere

Israele è agitata, a fine ottobre il re saudita andrà da Putin. E se saltano i “proxy”, salta anche Bibi

Di Mauro Bottarelli , il - 194 commenti

Cominciano davvero a fare tenerezza. Mercoledì la Commissione ONU sui crimini in Siria ha reso noto che l’attacco chimico dello scorso aprile nella provincia di Idlib era da attribuirsi al governo di Assad, il quale per perpetrare l’atto avrebbe utilizzato un aereo di fabbricazione russa. Stranamente, questa risultanza è emersa ad orologeria 24 ore dopo l’ingresso delle forze governative siriane a Der ez-Zor, ponendo fine all’assedio pluriennale dell’Isis nella... Continua a leggere

Se anche “Via col vento” diventa arma di scontro sociale, gli USA sono disperati. E molto pericolosi

Di Mauro Bottarelli , il - 255 commenti

Di quanto sta succedendo nelle strade dell’America profonda riceviamo soltanto echi. Occorrono la grande mobilitazione, gli schieramenti contrapposti, la violenza, il morto, affinché la strisciante guerra civile americana arrivi sui nostri schermi e venga impressa sulle pagine dei nostri quotidiani. Il problema è che nella vita reale, i sintomi di una malattia che sta traducendosi nel classico incidente in attesa di accadere, aumentano esponenzialmente. Sia di numero che di gravità.... Continua a leggere

Sbarchi? Spariti. Morbillo? Sparito. Crisi in Qatar? Sparita. Si vive di emergenza politica, non di realtà

Di Mauro Bottarelli , il - 217 commenti

A volte, ciò che ci manca è davvero è un minimo di prospettiva. Prendete la questione terrorismo, tanto in voga in questi giorni e sempre in prima pagina sui quotidiani. Mentre ieri pomeriggio tutti gli occhi erano indirizzati verso un vigneto nella provincia profonda di Barcellona, da Mosca facevano sapere che l’intera provincia di Aleppo era stata liberata completamente dall’Isis. Libera. L’aeronautica militare russa ha compiuto 316 raid negli ultimi cinque giorni, in... Continua a leggere

Virginia, il corteo anti-razzista era molto in stile ONG. E l’impeachment vorrebbe dire guerra civile

Di Mauro Bottarelli , il - 88 commenti

Per quelli della mia generazione, il Generale Lee era soltanto l’automobile arancione con bandiera confederata sul tetto di Bo e Luke nella serie televisiva “Hazzard”. Quindi, era il traffico clandestino di whiskey dello zie Jesse, erano le curve mozzafiato di Daisy, erano le risse al Boar’s Nest e le perenni fregature di Boss Hogg e Rosco P. Coltrane. Un telefilm divertente, nulla più. Ma a Charlottesville, in Virginia, il generale Robert Edward Lee è qualcosa di... Continua a leggere

Ripulite le scrivanie e sparite le prove, ora si può pensionare l’Isis. Trump guiderà la guerra vera?

Di Mauro Bottarelli , il - 73 commenti

Cosa è saltato in mente al super-procuratore del caso Russiagate, Robert Mueller, di insediare con così grande anticipo il Gran Jury sul caso a Washington? Formalmente, infatti, se si voleva offrire a Trump un appiglio per ribadire la sua tesi della caccia alle streghe, uno strappo procedurale simile è l’ideale. Eppure con questo post, l’altro giorno WikiLeaks ci ricordava che quando si arriva a questo punto, qualcuno resta per forza impigliato nella rete. Certamente non sarà... Continua a leggere

La russofobia USA sta portando allo scontro. Ma sui “suicidi” attorno al clan Clinton, solo silenzio

Di Mauro Bottarelli , il - 46 commenti

Breve premessa, in ossequio al mio amore per le coincidenze. Al netto delle bugie smascherate a tempo di record nei confronti della nave di “Defend Europe”, che sta muovendo verso Catania e di quelle del governo italiano sul dispiegamento delle navi in acque libiche su richiesta di Tripoli, smentita seccamente in un comunicato ufficiale, vi chiedo: quali sono i due Paesi europei che hanno già subito un bel trattamento Troika e hanno, potenzialmente, i coglioni nelle mani delle... Continua a leggere

Dopo la Libia, un’altra debacle sulle sanzioni USA alla Russia? Ma l’importante è incularci coi vitalizi

Di Mauro Bottarelli , il - 158 commenti

Ringalluzzita dalla richiesta di Al-Sarraj di navi italiane in acque libiche per contrastare il traffico di uomini, l’Italia rischia ancora una volta di arrivare drammaticamente in ritardo su una materia di priorità massima di politica estera. Ma si sa, qui conta la forma (in vista delle elezioni) e non la sostanza, quindi avanti con il teatrino. Al-Sarraj, di fatto, ci ha trattato come i parenti poveri, quelli che stanno un po’ sul cazzo e che cucinano male, il giorno di Natale: ... Continua a leggere

Gli sbarchi? E’ colpa dei francesi in Niger (proprio oggi, casualmente). Senza scordare il Russiagate

Di Mauro Bottarelli , il - 136 commenti

Non so voi ma io ho un rapporto strano con Fiorella Mannoia. La trovo umanamente insopportabile, come il 90% dei cosiddetti “artisti impegnati” ma devo ammettere che la sua voce ha un qualcosa di magico che la rende unica, un’interprete fuori dal normale. Ricorderete come uno dei suoi più grandi successi si intitoli “Come si cambia”, inno a un trasformismo di sopravvivenza in un modo falso e mutevole, soprattutto in amore e soprattutto per le donne. Bene, appena... Continua a leggere

Amburgo è stata la “tempesta perfetta” del caos. Mentre qui va in scena l’antifascismo da arenile

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

I nodi vengono al pettine. E lo fanno velocemente. Nel mio articolo di ieri sottolineavo come Amburgo non potesse aver subito una tale devastazione da parte dei Black bloc, se non per una deliberata scelta di qualcuno di lasciare che questi ultimi scatenassero il caos. E non tanto per inviare un messaggio al grandi riuniti al G20 o per testare la reazione delle forze dell’ordine, quanto per mettere sotto pressione i cittadini: quanto sono in grado di accettare a livello di violenza e di... Continua a leggere

Non dite ai nostri cari media che, sul Russiagate, CNN sta letteralmente sprofondando nella merda

Di Mauro Bottarelli , il - 41 commenti

Nel giorno in cui WikiLeaks diffonde altri particolari su Vault 7, per l’esattezza il programma “Elsa” che permette alla CIA di localizzare un obiettivo, anche quando non è possibile piazzargli un gps in macchina o quando il target non porta con sé uno smartphone e l’Ucraina, fresca di attacco hacker come mezzo mondo, si premura di far sapere che la colpa è dei russi e che Mosca tenterà di destabilizzare anche il voto legislativo italiano, ecco che arrivano le... Continua a leggere

Mezza America crede al Russiagate e Democratici nel caos: scorciatoia per una false flag in arrivo?

Di Mauro Bottarelli , il - 58 commenti

Quando l’altro giorno ho pubblicato l’articolo che paragonava l’attuale operazione di propaganda mediatica incentrata sul Ruassiagate alla Commissione Creel che nel 1916 fu insediata per trascinare il riottoso popolo statunitense all’intervento nella Prima Guerra Mondiale, molti commenti hanno fatto notare come – in punta di teoria della fabbrica del consenso di Chomsky – i tempi siano cambiati e, grazie agli innumerevoli mezzi di comunicazione in più di... Continua a leggere

Et voilà, arrivata la svolta sul Russiagate: stanno replicando la Commissione Creel. Per la guerra

Di Mauro Bottarelli , il - 26 commenti

Non c’è più rispetto per il lavoro altrui. Lo dico seriamente, io un minimo di suspence la ritenevo il minimo sindacale. Ok, la stronzata da vendere ai beoti via cavo a stelle e strisce era pronta da giorni, si sa, però bruciarsi tutto così, è davvero poco elegante. E, oltretutto, si configura come una mancanza di garbo verso chi sperava che il suo articolo di stamattina avesse vita almeno fino a domenica, invece di sfiorire nell’arco di poche ore. La “svolta” nel... Continua a leggere

Russiagate a una svolta, ecco spiegate le nuove sanzioni UE. E la FEMA ha un piano d’emergenza

Di Mauro Bottarelli , il - 51 commenti

La notizia è stata battuta quando in Italia mancavano 20 minuti alle 8: fregate e sottomarini russi hanno sparato 6 missili da crociera Kalibr contro obiettivi dell’Isis in Siria: “I miliziani che sono sopravvissuti all’attacco, sono stati poi eliminati nel corso di attacchi aerei”, ha sentenziato risoluto il ministero della Difesa. Dopo lo show sul Baltico dell’altro giorno, con proprio l’aereo che trasportava il ministro della Difesa russo approcciato da... Continua a leggere

Mentre guardavamo a Bruxelles, Trump trionfava in Georgia. E a Ryad scattava il ribaltone pro-Putin

Di Mauro Bottarelli , il - 98 commenti

Immagino che tutti voi abbiate fatto in tempo, prima di andare a dormire ieri sera, ad apprendere la notizia dell’attacco alla stazione centrale di Bruxelles, il cui esito – fortunatamente – è stato analogo a quello di Parigi: è morto solo l’attentatore. Anzi, è stato ucciso. Nei primi, concitati momenti del fatto, si sapevano soltanto due cose: l’uomo in questione avrebbe indossato una cintura esplosiva e l’area circostante la stazione era in lockdown... Continua a leggere

Muore Kohl, vola Amazon: cosa ha voluto dirci il fato? Di non credere ai paradisi a portata di mano

Di Mauro Bottarelli , il - 178 commenti

Certo, tra la presunta morte di Al-Baghdadi e quelle reali della Grenfell Tower di Londra, la dipartita di Helmut Kohl non ha forse ricevuto gli onori e gli spazi che meritava. Una cosa, però, è certa: per tutti quanti con lui se ne va, non solo il padre della riunificazione tedesca ma anche uno statista in senso classico, qualcuno che con il suo modo di fare politica finirà dritto nei libri di storia. E fin qui, poco da eccepire. Stonano però i peana in suo onore da parte di chi, sempre... Continua a leggere

Scusi Mentana, il fosforo bianco usato dagli USA a Raqqa e Mosul è forse un toccasana per l’acne?

Di Mauro Bottarelli , il - 100 commenti

Avete per caso notizie della presa di posizione di Amnesty International per la grave repressione del diritto a manifestare andata in scena stamattina al Senato a danno dei militanti di CasaPound, colpiti con manganellate e idranti dalla polizia? Sarà questione di minuti, ne sono certo. Quelli di Amnesty sono gente seria, per loro i diritti umani sono sacri e devono valere per tutti: che tu insceni una protesta contro il governo Putin per conto di filantropi-golpisti e governi esteri o che tu... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi