Archivi per tag: short

Manifattura che crolla, commercio globale fermo e i servizi che languono. Insomma, va tutto bene

Di Mauro Bottarelli , il - 6 commenti

Mi sono preso anche troppo tempo di pausa dalla descrizione della straordinaria ripresa dell’economia globale, trascinata dagli scintillanti Stati Uniti. E quella di ieri è stata proprio una giornata da segnare sul calendario, visto che ci ha regalato una messe di dati come non se ne vedeva da tempo. Partiamo da qui, ovvero dal fatto che Caterpillar è riuscita a bruciare ogni record negativo a livello di vendite nel mondo. Per quanto riguarda il mercato Usa, CAT ha segnato in dicembre... Continua a leggere

Mentre a livello globale si schianta tutto, dal simposio di craniolesi di Davos arriva la ricetta: QE4

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

L’Abenomics ha infranto un altro record: come ci mostra questo grafico sia il Nikkei che il Topix sono entrati in “bear market” dai massimi dell’estate 2015. E attenzione, perché questo risultato è stato ottenuto dal dinamico due Abe-Kuroda non solo sfasciando del tutto il più grande mercato obbligazionario del mondo ma anche, come ci mostra il grafico, detenendo alla fine dello scorso anno il 52% di tutto il mercato ETF interno. E se questi grafici ci mostrano i... Continua a leggere

La vendetta della Scuola austriaca è servita: l’economia sta morendo di mal-investment

Di Mauro Bottarelli , il - 26 commenti

Mai come in questo periodo i mercati sembrano due ubriachi che si sorreggono l’uno con l’altro nel goffo tentativo di restare in piedi senza cadere e raggiungere casa. Per farlo, devono però inventarsi a turno un bell’unicorno da vendere agli investitori in modo da offuscare per un giorno o due la realtà di mercato e sostenere gli indici, sperando che a forza di calciare il barattolo in avanti, una soluzione si palesi da sola. Ieri è stato il turno della Cina, la quale è... Continua a leggere

L’attesa è finita, oggi la Fed decide. Guida rapida ai pro (pochi) e ai contro (fin troppi) del rialzo

Di Mauro Bottarelli , il - 7 commenti

Il D-day della Fed è finalmente arrivato. Oggi scopriremo se dopo 9 anni – e 7 dall’abbattimento a zero – la Banca centrale Usa alzerà i tassi di un quarto di punto o se deciderà che non è ancora tempo di dar vita a una normalizzazione della politica monetaria, stante la situazione macro del Paese. E in tal senso ieri sono arrivati due segnali contrastanti tra loro, spendibili quindi in favore di entrambe le ipotesi di lavoro del FOMC. Il primo è rappresentato da questi... Continua a leggere

Con il petrolio sotto i 35 dollari, attenzione al contagio che può innescare tra credito ed equities

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

Ieri il petrolio è sceso sotto i 35 dollari al barile in conseguenza all’aumento delle esportazioni dell’Iraq, come ci mostra il grafico. C’è davvero da preoccuparsi o questa è solo una soglia psicologica, mentre i veri rischi si annidano altrove? Partiamo da questo grafico, il quale ci mostra plasticamente come molti Paesi stiano già vivendo in un mercato con i prezzi sotto quota 30 dollari: un mix di crude messicani è già valutato meno di 28 dollari al barile,... Continua a leggere

Il debito cinese sta per vivere il suo “Minsky moment”. E attenzione al prezzo del rame…

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Tra l’attesa per la Fed e gli scenari bellici che diventano giorno dopo giorno più inquietanti, nessuno sembra più preoccuparsi della grande malata dell’estate: come sta la Cina? Apparentemente bene, il mercato ha già recuperato quasi il 30% dai minimi di agosto e, dopo che il governo aveva bloccato le nuove quotazioni in Borsa durante il tonfo, adesso ci sono già 28 aziende in lista d’attesa per sbarcare sul listino della Cina continentale. Insomma, nuovi giocatori nel... Continua a leggere

La guerra al terrore fa bene a economia e mercato, altro che QE. E il VIX ci dice che a volte…

Di Mauro Bottarelli , il - 4 commenti

“Una cosa è chiara nelle circostanze attuali: in questo momento terribile la sicurezza dei cittadini in Francia e in Europa è la priorità assoluta e la Commissione Ue lo capisce pienamente”. Parole e musica del commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici, in riferimento all’impatto sul bilancio francese delle spese per la sicurezza annunciate dopo gli attentati di Parigi. Già, pochi minuti prima il presidente, Francois Hollande, aveva infatti comunicato al... Continua a leggere

Lo stop della Cina ci porta di nuovo in recessione. Ma le sfide per Pechino sono anche altre

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

La crisi della Cina non accenna a terminare. Anzi, mese dopo mese i dati macro parlano chiaramente di un rallentamento che si sta trasformando in stallo e di una debolezza che sta ampliandosi ed espandendosi a tutti i dati macro, come ci mostra questo grafico relativo al mese di settembre. Ma mettiamo in fila alcuni dati. Lo scorso settembre le esportazioni espresse in dollari sono scese del 3,7% rispetto a un anno prima (-1,1% in yuan), dopo il calo del 5,5% (-6,1% in yuan) ad agosto, mentre... Continua a leggere

La sindrome cinese potrebbe regalare il QE4 a Wall Street

Di Mauro Bottarelli , il - 1 commento

Ora che Alexis Tsipras si è dimostrato rivoluzionario quanto Ciriaco De Mita, parliamo di cose serie. Partendo da questo grafico, Il quale ci dimostra come, se negli Usa valessero le stesse regole in vigore oggi in Cina, dovrebbero costruire qualche penitenziario in più per contenere tutti gli short-sellers attivi, visto che dopo tre anni passati a perdere soldi, oggi le posizioni ribassiste sono ai massimi dalla crisi finanziaria. Bel timing, dato che l’indice di Goldman Sachs sui... Continua a leggere

Benvenuti nel QE eterno. Firmato FMI

Di Mauro Bottarelli , il - 18 commenti

La situazione sta davvero andando fuori controllo negli Usa. A confermarlo ci ha pensato ieri nientemeno che il Fondo Monetario Internazionale, il quale non solo ha tagliato le stime di crescita dell’economia americana per quest’anno dal 3,1% al 2,5% (non proprio una sforbiciata) ma ha definito il dollaro “moderatamente sopravvalutato”, un qualcosa che sta colpendo la crescita ma anche l’occupazione e ha chiesto alla Fed di attendere almeno fino al primo semestre... Continua a leggere

Francoforte, abbiamo un problema con il Bund (e il QE)

Di Mauro Bottarelli , il - 1 commento

C’è da capire la povera Angela Merkel se in queste ore la sua espressione non è esattamente quella di una donna felice. Nonostante il QE, infatti, non solo i rendimenti dei bond europei stanno ampliandosi, così come gli spread delle obbligazioni periferiche ma qualcosa di poco gradevole sta succedendo proprio attorno al Bund. Ovviamente quanto sta accadendo va messo anche in relazione all’aggravarsi della situazione greca, con l’Fmi apparentemente stanco di rinvii e... Continua a leggere

QE4? La Cina che va all-in, la Fed tradirà il “mercato”?

Di Mauro Bottarelli , il - 10 commenti

Com’era ovvio, la Cina, vista la bolla di liquidità creatasi sulle equities (facilitata nella sua espansione dalla volontà del governo di tramutare l’economia nazionale da produttivo-manifatturiera a votata verso consumi e servizi), sta per lanciare il suo programma di QE. Ora c’è l’ufficialità, visto che MarketNews rilanciava fonti ufficiali del governo di Pechino, stando alle quali <la Banca del Popolo sta discutendo l’acquisto diretto di bond... Continua a leggere

Analisi FTSE MIB (n.13, W08_2012)

Di Giovanni Baudo , il - Replica

1. Post-analisi report settimana precedente La settimana scorsa il FTSE MIB si è mosso all’interno di un’area di congestione difficile da sfruttare con ottica di trading multiday.  Nell’ordine abbiamo avuto: una (quasi) long black, un harami, uno spinning top, un hammer, ancora uno spinning top. Per completare il quadro due gap lasciati aperti uno down e uno up. Si può certamente affermare che l’indice mostra un bel po di indecisione. Nel complesso la settimana si è... Continua a leggere

FTSE MIB: dov’eravamo, dove siamo e dove stiamo andando (?)

Di Giovanni Baudo , il - 12 commenti

Tra le analisi cicliche che giornalmente elaboro,  mi sono imbattuto nell’analisi che ho sviluppato per l’ultimo biennale. O meglio, l’analisi che settimana dopo settimana tenevo aggiornata per avere un’idea del progetto (divino) più grande, il biennale. Riguardandolo mi sono accorto che è un ottimo esempio di buon funzionamento dell’analisi ciclica sul nostro indice, così ho pensato di proporvela aggiungendo in un nuovo grafico la nuova evoluzione... Continua a leggere

De Longhi: e lo short è servito!

Di Giovanni Baudo , il - 6 commenti

Chi mi segue nei report settimanali avrà certamente colto (spero) la rottura ribassista di De Longhi. Dopo aver penetrato la trendline che delimitava inferiormente il triangolo ha accelerato a ribasso mettendo a segno circa il -15% in tre giorni. Ora prova un pullback, che potrebbe essere arrivato a destinazione, con un’eventuale estensione fino alla citata trendline. Mi sentieri pronto ad aprire una bella posizione short con un target interessante: circa 5€, ma ci si può anche... Continua a leggere

Portafoglio Azionario: Analisi FTSE MIB, Azioni da monitorare e visione mercati (n.5, W52_2011)

Di Giovanni Baudo , il - 9 commenti

1. Post-analisi report settimana precedente Per la settimana scorsa ci aspettavamo un bilancio positivo e così è stato, avevamo lasciato l’indice in area 14.500 e l’abbiamo visto navigare in area 15.100 venerdì scorso. Continua a lasciarmi perplesso la scarsa forza con cui avanza in considerazione della posizione ciclica. In compenso, la settimana appena trascorsa ci ha indicato un nuovo livello di minimo su cui impostare gli stop loss (14.420 circa).   2. Analisi grafica FTSE... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi