Archivi per tag: Strage di Nizza

L’Isis è l’abito blu della destabilizzazione globale. Va su tutto, copre tutto. E se si sciupa, lo butti via

Di Mauro Bottarelli , il - 39 commenti

Io direi che ormai i tempi siano maturi per un bel coming out: il Re è nudo, perché prolungare l’agonia? Perché continuare ancora a spacciare l’Isis per ciò che non è? Il cosiddetto Stato islamico o Daesh o Califfato che dir si voglia, altro non è che l’abito blu che ogni uomo ha nell’armadio e che toglie dall’imbarazzo quando non si sa cosa mettere per un certo appuntamento. Va su tutto, è sempre elegante, copre i difetti che magari un altro accostamento... Continua a leggere

Cosa dite, gli accoglienti svedesi adesso avranno capito che non è la Russia il nemico alle porte?

Di Mauro Bottarelli , il - 72 commenti

Al netto di una situazione in Siria ridimensionata nell’aspetto meramente bellico dell’attacco dell’altro giorno (un Tomahawk costa 1,81 milioni di dollari, mandarne a bersaglio 23 su 59 non pare un risultato dei più brillanti) ma non in quello politico tra USA e Russia, tutto da valutare in base alle prossime mosse (la CNN ha sentenziato che “l’altra notte Donald Trump è diventato davvero presidente” e il Senato americano si è detto certo di avere le... Continua a leggere

Uscito da poco di galera e con il braccialetto elettronico, ecco il jihadista. Siamo in Comma 22

Di Mauro Bottarelli , il - 52 commenti

Rouen. Ci morì Giovanna D’Arco, ci nacque Francois Hollande. Se cercavano un simbolismo, lo hanno trovato alla grande. Ma ormai si campa di simbolismi, non ve ne siete accorti: strage a Nizza il 14 luglio, giorno della Repubblica, strage a Monaco nel quinto anniversario della mattanza di Breivik a Oslo e Utoya e ieri, addirittura, un attacco dentro una chiesa, con tanto di sgozzamento rituale del prete sull’altare. E il Papa che dice:... Continua a leggere

Nizza, niente da fare. Credenze e superstizioni….

Di JLS , il - 36 commenti

Lo stato di emergenza in Francia era in scadenza per il 24.7 prossimo. Dieci giorni prima, non in un giorno qualunque e neppure in un “petite village” del Poiteau Charant, a Nizza un “camionista” che dichiara ai gendarmi di dover consegnare prodotti alle gelaterie del lungomare, gode la libertà di consegnare la morte a 84 persone, il pronto soccorso e la rianimazione ad oltre 200. Il governo francese ha prontamente prorogato lo stato di emergenza. Well done, Watson... Continua a leggere

Nizza, Parigi, Bruxelles: i veri kamikaze

Di JLS , il - 46 commenti

“MES CHERS COMPATRIOTS……” aveva esordito il galletto valle spluga dell’eliseo, in occasione delle stragi di Parigi. I suoi burocrati staranno scrivendo in queste ore concitate, il nuovo appello alla legalitè, libertè, fraternitè e nto culo attè, per Nizza. Quello che non è cambiato è il galletto valle spluga. I veri kamikaze sono in tutta europa, e non stanno nelle periferie disagiate e neppure nelle moschee e neppure sui tir o nei bataclan. I veri kamikaze,... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi