Archivi per tag: traduzioni

È finalmente finito l’incubo peronista in Argentina?

Di Francesco Simoncelli , il - 11 commenti

di Federico Fernández L’inizio del 21° secolo ha visto l’Argentina nel bel mezzo di una tempesta. Nel 2001 il Paese è stato sommerso da una profonda recessione che si è trasformata in una crisi politica dopo le elezioni di metà mandato ad ottobre. Alla fine di quell’anno cadde l’amministrazione guidata da Fernando de la Rúa e ne seguì più di un decennio di politiche populiste. Gli anni ’90 non assomigliavano ai primi anni 2000. Dopo la caduta del muro di... Continua a leggere

Che liberazione!

Di Francesco Simoncelli , il - 1 commento

di David Stockman Steve Liesman ha accidentalmente fatto la storia quando ha attirato Janet Yellen in una battuta che sicuramente verrà affibiata al suo funesto ruolo. Liesman ha chiesto: “Ogni giorno sembra che il mercato azionario salga a tre cifre… diventerà presto una preoccupazione per la banca centrale che le valutazioni siano così alte?” Dopo un po’ di chiacchiere, la Yellen ha detto quanto segue: “Non c’è nulla di preoccupante riguardo le... Continua a leggere

Perché gli economisti non possono prevedere una recessione

Di Francesco Simoncelli , il - 8 commenti

di Alasdair Macleod Lo scopo di questo articolo è quello di attirare la più ampia attenzione sull’incapacità cronica dell’establishment economico di prevedere le recessioni. La prossima volta che sentirete un economista fare una previsione sui media mainstream, dovreste subito concludere che ha torto. Perché? Un economista del FMI, Prakash Loungani, ha compiuto alcune interessanti ricerche nel 2000 circa l’accuratezza delle previsioni degli economisti. Utilizzando dati... Continua a leggere

La guerra tra valute della prossima generazione: criptovalute private & criptovalute supportate dallo stato

Di Francesco Simoncelli , il - 42 commenti

di Tho Bishop Di recente la Russia ha annunciato la sua volontà di emettere un CriptoRublo, una settimana dopo che Vladimir Putin aveva fortemente criticato bitcoin e altre criptovalute private. Quando è stata annunciata questa possibilità, il ministro delle comunicazioni Nikolay Nikiforov ha affermato che era in parte un modo per avvantaggiarsi su altri governi: Dichiaro con fiducia che ci sarà un CriptoRublo per una semplice ragione: se non lo faremo, dopo due mesi i nostri vicini... Continua a leggere

Perché il profitto è molto importante

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di Frank Shostak Nella maggior parte delle culture, il profitto è visto come il risultato dello sfruttamento di alcuni individui da parte di altri individui. Quindi, chiunque tenti di fare profitti è considerato un nemico della società e deve essere fermato. Il profitto, tuttavia, non ha nulla a che fare con lo sfruttamento: si tratta dell’uso più efficiente dei finanziamenti reali, o dei risparmi reali. Il profitto in quanto tale dovrebbe essere visto come un indicatore, per così... Continua a leggere

Una flat tax non è più “efficiente” di un sistema fiscale con scappatoie

di Per Bylund Una tesi spesso ripetuta è che le scappatoie nel codice fiscale sono “inefficienti”. Una tassa più efficiente, dicono gli economisti, è una flat tax che non si possa evadere. Perché? Perché ciò significa che nessuno sprecherà risorse per la pianificazione fiscale e quindi l’evasione fiscale. In altre parole, più risorse saranno utilizzate nella produzione, che è meglio per “l’economia”. Lasciando da parte l’argomento morale ed... Continua a leggere

L’era della Finanza delle Bolle e la presunta scomparsa delle recessioni

di David Stockman Il meme più pericoloso di oggi a Wall Street recita che non c’è il rischio di un crollo del mercato azionario proprio perché non c’è una recessione in vista. Ma questa proposizione è completamente sbagliata, perché è una reliquia dell’economia di vostro nonno. Cioè, un ordine capitalistico ragionevolmente funzionante in cui il mercato azionario deve scoprire gli utili delle società e il sottostante substrato macroeconomico da cui sono sorti. A quel... Continua a leggere

Non vedo, non sento, non parlo…

di Alasdair Macleod I discorsi dell’anno scorso di Janet Yellen e Mario Draghi sono stati notevoli per l’omissione di qualsiasi commento sui temi più scottanti… …la FED e la BCE a che punto del ciclo del credito (indotto da loro stesse) pensano che siano l’America e l’Eurozona, e quindi che cosa intendono fare con i tassi d’interesse? E perché ancora è opportuno che la BCE inietti i fondi monetari nelle banche dell’area dell’euro fino a... Continua a leggere

L’economia pappamolle degli Stati Uniti

di Gary North Ci piace ridacchiare della cosiddetta generazione pappamolle. È gente che ha bisogno dei propri spazi sicuri. Ha bisogno delle proprie proteste. Ha bisogno delle proprie zone di protesta. La popolazione li considera come un gruppo di perdenti, e ha ragione. Il problema è questo: l’economia americana sta diventando un’economia pappamolle. I principali settori dell’economia stanno diventando spazi sicuri e protetti dalla legge. Queste sono zone in cui la... Continua a leggere

Le criptovalute supereranno il test del mercato?

L’articolo di oggi è stato proposto proprio per sottolineare quanto le criptovalute abbiano portato sconquasso in quei temi che in precedenza parevano essere chiari. Ma come ricordato in un precedente articolo, i concetti ed i teoremi non possono essere violati, bensì integrati con la realtà mutevole che ci circonda. Ciò vale soprattutto quando cerchiamo di considerare bitcoin come denaro e in virtù di ciò esso non viola affatto il Teorema della Regressione misesiano. Infatti esso... Continua a leggere

Le funamboliche acrobazie di Wall Street

Di Francesco Simoncelli , il - Replica

di David Stockman Il delirio maniacale a Wall Street sta spingendo i prezzi delle azioni sempre più in profondità nel regno della follia, e in nessun posto è più evidente che nel Russell 2000 (RUT). Al livello odierno di 1525, è salito del 312% dal minimo post-crisi ed è salito di quasi l’80% dal picco precedente a maggio 2007. Più significativamente, il RUT è aumentato del 6.8% l’anno dal gennaio 2000, mentre le vendite finali interne sono aumentate da $10,600 miliardi a... Continua a leggere

Seguite il denaro

Di Francesco Simoncelli , il - 1 commento

di Alasdair Macleod Dal 2009 le azioni e altri asset finanziari sono saliti destando molte preoccupazioni. Inizialmente si pensava ad una ripresa dallo scampato crollo finanziario completo, prima che la FED salvasse il sistema ancora una volta. Il collasso sistematico continua ad essere una realtà, con le banche europee a rischio di fallimento. Oggi parleremo proprio di questo. L’economia globale non è implosa, come gli orsi hanno costantemente avvertito. Esistono ancora i rischi... Continua a leggere

Cos’è la “blockchain”?

Di Francesco Simoncelli , il - 42 commenti

di Peter Van Valkenburgh “Blockchain” è diventata una parola chiave nel settore tecnologico e finanziario. Viene spesso citata come una panacea per tutti i problemi aziendali e di governance. La popolarità della “blockchain” potrebbe essere un segnale incoraggiante per l’innovazione, ma ha anche comportato il fatto che la parola arrivasse a significare troppe cose per troppe persone e, alla fine, quasi nulla. La parola “blockchain” è come la parola... Continua a leggere

Come lemming giù da una rupe

Di Francesco Simoncelli , il - 25 commenti

di David Stockman I lemming sono ora in piena fuga verso le scogliere. Potete letteralmente sentire le acque fredde che si agitano, schiumano e si rifrangono sui massi più in basso. Da Amazon, ai fondamentali finanziari, al Russell 2000 e quasi tutto il resto, i casinò non digeriscono alcuna informazione tranne l’azione dei prezzi e salgono inesorabilmente solo grazie al momentum. Sicuramente gli utili non hanno nulla a che fare con questo. Il Russell 2000, ad esempio, è stato... Continua a leggere

L’importanza della casualità

Di Francesco Simoncelli , il - 10 commenti

La casualità lodata dall’autore dell’articolo di oggi, possiamo ritrovarla nell’attuale mondo in crescita delle criptovalute. Qualunque sia il vostro giudizio riguardo le criptovalute, esse cambieranno il modo di concepire il denaro. I timori di una bolla, sebbene siano molti, sono perlopiù infondati, incapaci di inquadrare la natura del cambiamento alla base di questo fenomeno. Ciò non toglie che i movimenti di prezzo feroci caratterizzeranno ancora questo mercato. Ma a... Continua a leggere

Fallacie mercantiliste: accordi commerciali migliori e assunzione di personale estero

Di Francesco Simoncelli , il - 12 commenti

di Gary North Un cliché comune sul protezionismo è il seguente: il governo degli Stati Uniti deve negoziare accordi migliori per le società americane. È giunto il momento di dire pane al pane e vino al vino. Questo è fascismo. Il fascismo è un’alleanza stato-imprese. Non dovrebbe esserci un’alleanza stato-imprese. Lo stato non dovrebbe essere coinvolto nel mondo imprenditoriale. Ogni volta che lo stato s’inserisce nel mondo degli affari, lo fa sempre per favorire... Continua a leggere

Fallacie mercantiliste: i dazi proteggono il lavoro e aiutano tutti gli americani

Di Francesco Simoncelli , il - 42 commenti

di Gary North L’economista Walter Williams sottolinea quanto segue: Nel suo discorso del 2012 il presidente Barack Obama diceva che “oltre 1,000 americani stanno lavorando oggi perché abbiamo fermato un incremento della produzione delle gomme cinesi”. Secondo uno studio condotto dal Peterson Institute for International Economics (http://tinyurl.com/jdtbktu), tali restrizioni commerciali hanno costretto gli americani a pagare $1.1 miliardi in prezzi più alti per i... Continua a leggere

Deflazione, denaro fiat e cicli boom/bust

Di Francesco Simoncelli , il - 2 commenti

di Frank Shostak Secondo il presidente della Federal Reserve di St. Louis, James Bullard, l’attuale livello dei prezzi statunitensi è notevolmente inferiore rispetto a quello che sarebbe stato se la Federal Reserve avesse raggiunto il suo obiettivo d’inflazione al 2%, definendo tale tendenza “preoccupante”. Il tasso di crescita dell’indice dei prezzi al consumo (IPC) è diminuito dal 2.4% a marzo al 2.2% ad aprile. Molti economisti sostengono che una diminuzione... Continua a leggere

Questo vulcano di follia finanziaria alla fine erutterà

Di Francesco Simoncelli , il - 36 commenti

di David Stockman Non credeteci! Il fiume di lava che inghiottirà i mercati finanziari incarna la bolla finanziaria più pericolosa ed instabile della storia umana. È stata promossa dai banchieri centrali keynesiani che non avevano la minima idea di cosa stessero scatenando. Infatti non avevano alcuna teoria, solo una versione rinnovata della Curva di Phillips. Tuttavia, quest’ultima è stata screditata 40 anni fa a livello nazionale; ed è solo uno scherzo intellettuale nel contesto... Continua a leggere

In una criptoeconomia come funzioneranno il sistema bancario e di credito?

Di Francesco Simoncelli , il - 27 commenti

di Jeffrey Tucker Qual è il futuro del settore bancario commerciale, centrale e dell’intermediazione finanziaria in un mondo in cui le criptovalute stanno prendendo terreno? Cerchiamo di immaginarlo un po’, a condizione che nessuno possa anticipare l’evolversi di questi mercati. Possiamo trovare suggerimenti nel discorso della capogruppo del FMI, Christine Lagarde, in una conferenza della Banca d’Inghilterra dello scorso settembre. Alcune frasi hanno sicuramente... Continua a leggere

RC Facebook

RC Twitter

RC Video

Licenza

Creative Commons License Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di questo sito sono rilasciati sotto Licenza Creative Commons Attribuzione 2.5. In particolare la pubblicazione degli articoli e l'utilizzo delle stessi è possibile solo indicando con link attivo l'indirizzo di questo blog (www.rischiocalcolato.it) oppure il link attivo dieretto all'articolo utilizzato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi