Archivi per tag: Welfare state

Le illusioni dello slogan Make America Great Again, Parte #4

di David Stockman Ad oggi il rendimento del decennale USA ha raggiunto il 2.993%. Possiamo dire che il grande punto di inflessione al 3.00% è stato ora attivato e ciò significa, a sua volta, che sono iniziati veramente gli ultimi tempi della Finanza delle Bolle. In una parola, i rendimenti obbligazionari onesti elimineranno le favole mainstream che vengono fatte passare per realtà economica e finanziaria. E in un mondo in cui l’inflazione è al 2-3%, per rendimenti obbligazionari... Continua a leggere

La revoca della legittimità

di Gary North C’è una frase famosa nella politica americana: “Il consenso dei governati”. È una frase importante. È l’essenza della legittimità politica. Durante gran parte della storia, il consenso dei governati è stato riluttante. La gente ha tollerato il sistema politico in cui vive. Pensano che non valga la pena bighellonare con la politica. Un numero enorme di persone in tutta la storia ha ignorato la politica, tranne nei periodi di elezione. Questo è stato... Continua a leggere

Distruzione sociale attraverso l’abuso del denaro fiat

di Alasdair Macleod Una delle storie più conosciute a New York è il divorzio dei Macklowe. Harry, il marito, ha avuto un’amante francese per due anni prima di chiedere il divorzio alla moglie di 58 anni. Fin qui si tratterebbe solo di una divisione coniugale, ma ciò che l’ha resa oggetto di pettegolezzi è lo stile di vita dei Macklowe, il fango che si tirano addosso e le aspettative della moglie che chiede un miliardo o giù di lì per mantenere il proprio stile di vita.Ecco... Continua a leggere

L’incombente battaglia politica in Occidente

Di Francesco Simoncelli , il - 5 commenti

di Gary North Remnant Review Comincio con un grafico a torta. È un grafico riguardante la torta politica. Questo grafico è del 2015. Il lato destro si sta espandendo ininterrottamente sin da allora. Ogni giorno 10,000 persone usufruiscono del Medicare, il quale costa al governo federale oltre $1,000 al mese per ogni persona iscritta. Questo afflusso di destinatari eleggibili non si fermerà per i prossimi 20 anni. Ora guardate la parte inferiore del grafico: componente extra-difesa... Continua a leggere

Perché gli economisti non possono prevedere una recessione

Di Francesco Simoncelli , il - 8 commenti

di Alasdair Macleod Lo scopo di questo articolo è quello di attirare la più ampia attenzione sull’incapacità cronica dell’establishment economico di prevedere le recessioni. La prossima volta che sentirete un economista fare una previsione sui media mainstream, dovreste subito concludere che ha torto. Perché? Un economista del FMI, Prakash Loungani, ha compiuto alcune interessanti ricerche nel 2000 circa l’accuratezza delle previsioni degli economisti. Utilizzando dati... Continua a leggere

L’economia pappamolle degli Stati Uniti

di Gary North Ci piace ridacchiare della cosiddetta generazione pappamolle. È gente che ha bisogno dei propri spazi sicuri. Ha bisogno delle proprie proteste. Ha bisogno delle proprie zone di protesta. La popolazione li considera come un gruppo di perdenti, e ha ragione. Il problema è questo: l’economia americana sta diventando un’economia pappamolle. I principali settori dell’economia stanno diventando spazi sicuri e protetti dalla legge. Queste sono zone in cui la... Continua a leggere

Debiti, Bastiat e l’economia moderna

Di Francesco Simoncelli , il - 17 commenti

di Alasdair Macleod Adesso vi racconterò una storiella che parla di una piccola cittadina sonnachiosa del Messico. La pioggia picchia forte e le strade sono deserte. Sono tempi duri: tutti sono indebitati; tutti vivono a credito. Quel giorno arriva in città un ricco turista dal Texas. Si ferma all’unico albergo e lascia alla reception un biglietto da 100 pesos, dicendo che vuole salire di persona al piano di sopra a controllare le camere, per vedere se ci passerà la notte. Appena l’uomo... Continua a leggere

Il Deep State ha la precedenza

Di Francesco Simoncelli , il - 19 commenti

di Bill Bonner POITOU, FRANCIA – Donald Trump, presidente di tutti gli americani, ha detto di recente che il suo Paese avrebbe speso più sangue e denaro cercando di forzare gli afghani a fare quello che vuole che facciano, qualunque cosa sia. E così… una coltre oscura ha coperto la terra. Da Sioux City a Savannah… un’ombra s’è frapposta tra la Terra e il sole. Sono stati segnalati eventi strani. È nato un vitello con due teste a Des Moines. Sono fioriti alberi di... Continua a leggere

Spesa pubblica, occupazione ed interventismo centrale

Di Francesco Simoncelli , il - 7 commenti

di Francesco Simoncelli Per tutta l’estate siamo stati sommersi di notizie riguardanti l’Italia e di come fosse diventata il cosiddetto fanalino di coda nella presunta ripresa economica. Inutile dire come gli interrogativi sulla questione siano molti, per non parlare della fiducia vomitata nei media maisntream da parte delle cariche pubbliche. Un miasma cacofonico di formule comunicative trite e ritrite destinate solamente ad apparire come una falsa magnanimità, poiché essa cela... Continua a leggere

Oro, stato e libertà monetaria

Di Francesco Simoncelli , il - 31 commenti

di Richard Ebeling Per più di duecento anni la maggior parte dei principali sostenitori della libertà individuale e del libero mercato, hanno affermato che il denaro e le operazioni bancarie fossero elementi in qualche modo diversi rispetto alle altre merci e agli altri mercati. Da Adam Smith a Milton Friedman, è stato affermato che i mercati competitivi e la libera scelta dei consumatori fossero superiori al controllo del governo e alla pianificazione statale – tranne che nel regno del... Continua a leggere

Capitalismo di libero mercato & capitalismo clientelare

Di Francesco Simoncelli , il - 21 commenti

di Richard Ebeling Nella mente di molte persone in tutto il mondo, il termine “capitalismo” è sinonimo di ingiustizia, sfruttamento, privilegio e potere immeritati, e lucro immorale. Ciò che è spesso difficile da far capire, è che questa concezione mal riposta nel “capitalismo” non ha nulla a che fare con un libero mercato e una libertà economica, e soprattutto non ha nulla a che fare con un capitalismo laissez-faire. Durante i giorni bui del collettivismo nazista... Continua a leggere

Morte, tasse e debito: l’epitaffio sulla tomba dello zio Sam

di David Stockman Benjamin Franklin una volta disse: “In questo mondo non c’è nulla di sicuro, eccetto la morte e le tasse”. Se il vecchio Ben fosse ancora vivo, avrebbe sicuramente aggiunto “debito” al suo famoso detto. Infatti un recente studio di Experian sui suoi 220 milioni di consumatori dimostra nell’effettivo questo punto. Risulta che il 73% dei consumatori che sono morti l’anno scorso aveva debiti che superavano quasi i $62,000. Oltre al tipo... Continua a leggere

Ecco il Doom Index

di Bill Bonner GUALFIN, ARGENTINA – Oggi vediamo cosa sta succedendo in Venezuela. Per divertimento e per istruzioni sul futuro. Come i lettori di lungo termine sanno, siamo intenditori dei disastri finanziari. Pensiamo di vedere un’annata particolarmente buona da questo punto di vista in Venezuela. Ma prima di arrivarci, introduciamo il nostro Doom Index. L’idea è quella di provare a misurare la tensione nel sistema… e avere un’idea migliore sul quando le cose... Continua a leggere

La futile fiducia di Trump nelle sue capacità di negoziazione

Possiamo riassumere il piano fiscale di Trump in un semplice modo di dire: avere la botte piena e la moglie ubriaca. L’abbassamento delle tasse per coprorazioni e individui non genererà affatto quel flusso di entrate che ha in mente l’amministrazione Trump per sovvenzionare i suoi molteplici piani di spesa. Come ben sapete, questo spazio è a favore di una completa dismissione dell’apparato tributario e un azzeramente del carico fiscale che lo stato ha sulle spalle dei... Continua a leggere

Lo sporco segreto del socialismo: lo scopo dei socialisti è il socialismo, non la prosperità

di Thomas J. DiLorenzo & William L. Anderson Dopo il crollo dell’ideologia socialista alla fine degli anni ’80, i socialisti non hanno mai rinunciato al loro sogno di controllare gli altri esseri umani, derubarli con le tasse, ed arricchirsi alle loro spalle. Pochissimi degli ideologi socialisti del XX secolo hanno ammesso che avevano torto, o si sono scusati per aver giustificato personaggi del calibro di Stalin, Mao e Castro. Al contrario, essi ed i loro discendenti... Continua a leggere

Putin: un nazionalista con le armi nucleari

di Gary North Vladimir Putin è odiato dalla sinistra occidentale. Un esempio rappresentativo è stato l’ultimo discorso di Obama come presidente USA alle Nazioni Unite, l’incarnazione istituzionale dell’internazionalismo. Ironia della sorte, il suo nome evoca il potere ma in realtà non ce l’ha mai avuto, così come non l’ha mai avuto l’ONU. È odiato da queste persone per una buona ragione: è il nazionalista più potente sulla terra. Governa un paese con... Continua a leggere

Il Grande Sfasciatore colpisce ancora: l’orrore fiscale in agguato a Washington

di David Stockman [Il seguente articolo è la fusione di The Great Disrupter Strikes Again, The Fiscal Horror Show Playing Soon in Washington e The GOP’s Obamacare Lite: Retreat, Retweak, Rename, Renege.] Le ampollosità di Trump stanno causando gravi perplessità e dubbi tra gli alleati degli Stati Uniti in Europa e in Asia orientale. Bene! Forse la prossima volta che Washington inviterà il mondo ad unirsi in una delle sue guerre inette, non risponderà nessuno. Nel contempo, le... Continua a leggere

Il fronte unito degli americani: programmi federali intoccabili

di Gary North Reality Check Ci è stato spesso ripetuto che gli Stati Uniti sono profondamente divisi oggi. Se solo fosse vero… Parliamo di alcune divisioni reali nella storia americana. La nazione era profondamente divisa nel 1775-1781, quando le colonie nordamericane non-canadesi dell’Impero britannico combattevano una guerra civile per secedere. Ciò produsse l’unica iperinflazione nella storia americana. Cominciò con una rivolta fiscale, quando le imposte totali... Continua a leggere

Legge di Pareto & riformatori in cerca di potere

di Gary North Reality Check Quando onorato dal codice giuridico, il principio di uguaglianza di fronte alla legge produce sempre disuguaglianza economica. Al contrario, la ridistribuzione della ricchezza attraverso la politica deve iniziare con la disuguaglianza di fronte alla legge. È impossibile ottenere entrambe le forme d’uguaglianza allo stesso tempo, perché le persone non sono uguali nelle loro capacità di soddisfare la domanda dei clienti. I difensori del concetto di libero... Continua a leggere

Automazione, robotica e libero mercato

Di Francesco Simoncelli , il - 23 commenti

di Francesco Simoncelli Ogni tanto tornano di moda le chiacchiere concernenti luddismo ed occupazione. Come se secoli di evoluzione tecnologica non abbiano fatto altro che a peggiorare la vita della maggior parte delle persone! Di recente mi sono imbattuto in una vecchia agenda, la quale circa 20 anni fa poteva essere considerata all’avanguardia di ciò che necessitava una qualsiasi persona che doveva prendere appunti o farsi trovare pronta qualora la situazione lo richiedesse. Una volta... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi