Archivi per tag: Welfare state

Donald Trump: luci e ombre

di David Stockman L’America avrà bisogno del favore incondizionato dell’Onnipotente se Donald Trump diventerà il nostro 45° presidente. Ciononostante benedetto sia Donald per aver sbaragliato la concorrenza alle primarie repubblicane. A meno che non venga distrutto il partito repubblicano, non c’è speranza per un futuro di prosperità capitalistica, una società libera in patria e la pace nel mondo. E, perbacco, Trump potrebbe riuscirci. Dobbiamo essere chiari. Non... Continua a leggere

Il problema islamico in Svezia è arrivato al punto di non ritorno. E in Baviera è boom per le pistole

Di Mauro Bottarelli , il - 263 commenti

L’ultima volta in cui in Svezia si è tenuto un censimento che chiedeva ai cittadini quale fosse il loro culto religioso di riferimento, nel 1930, solo 15 persone risposero Islam. Oggi, circa un milione di persone è di religione islamica e le moschee sono ovunque nel Paese e continuano a sorgerne. E se in Francia il 93% dei musulmani ha votato per Francois Hollande nel 2012, in Svezia il 75% ha scelto i Socialdemocratici alle elezioni del 2006 e alcuni studi indicano che il blocco... Continua a leggere

Il nemico più pericoloso per la libertà

«Io credo che, essendo la natura del denaro fiat simile a quella della legge fiat (ed essendo i due strettamente collegati e dipendenti l’uno dall’altro), lo sia anche la loro dinamica. Così come l’implosione del fascismo non ha comportato purtroppo quella del positivismo giuridico (né quella del denaro fiat), ma semmai un suo rafforzamento, così, fino a quando non crollerà il positivismo giuridico, il necessario collasso dell’attuale forma particolare di denaro... Continua a leggere

Il giorno del giudizio e altre illusioni keynesiane

di Gary North Remnant Review Ho rubato e rielaborato il titolo di questo articolo del New Yorker: “The Doomsday Invention: Will artificial intelligence bring us utopia or destruction?” L’articolo comincia così: L’anno scorso un libro di saggistica è diventato un best-seller del Times: una profonda riflessione sull’intelligenza artificiale da parte del filosofo Nick Bostrom. Intitolato “Superintelligence: Paths, Dangers, Strategies,” in esso si... Continua a leggere

Il tempo delle mele marce

di Francesco Simoncelli Spesso i lettori di questo blog, dopo aver letto l’ennesimo post che li mette in guardia circa le conseguenze tetre concernenti il futuro dell’attuale sistema economico, avanzano una domanda che, mi rendo conto, è plausibile. Vogliono, con una certa brama, sapere quale sarà la data di morte di suddetto sistema. Quanto ancora potrà andare avanti. Uno potrebbe rispondere, fin quando gli attori di mercato saranno disposti a barattare le proprie libertà... Continua a leggere

Un consiglio al primo ministro/presidente

di Alasdair Macleod Il vostro paese si ritrova un’economia stagnante. Supponiamo che il vostro Primo Ministro (o Presidente, se è colui che detiene il potere esecutivo) chieda consiglio a due economisti. PM: Voi due economisti avete opinioni diverse su come dovrebbe essere la nostra politica economica. Qual è il vostro consiglio? PRIMO ECONOMISTA (Scuola Austriaca): Signor primo ministro, il motivo per cui abbiamo un’economia stagnante è perché la banca centrale ha perpetuato... Continua a leggere

L’economia di Lake Wobegon e il welfare state

di Gary North Remnant Review “Beh, questo è il News from Lake Wobegon, dove tutte le donne sono forti, tutti gli uomini sono di bell’aspetto, e tutti i bambini sono sopra la media.” – Garrison Keillor Per capire perché il welfare state continuerà ad espandere le sue operazioni fino a quando non arriverà il Gradne Default, dobbiamo capire come funziona l’economia di Lake Wobegon. È la convinzione diffusa che ognuno pagherà meno della sua giusta quota per... Continua a leggere

L’emergenza profughi? Non guardate a Calais ma a cosa porta il welfare stile Buzzi della Svezia

Guardare telegiornali o talk-show ormai è un atto di masochismo. Tra le intemerate radical chic stile Tg3 contro Donald Trump e il pietismo da aperitivo impegnato sulla questione migranti, il quadro è da deserto del realismo. Al netto che, sempre che non sia troppo impegnata in shopping sulla Upper East Side, la compagna Botteri potrebbe dare un’occhiata a questo grafico di Bloomberg per capire perché in America, giusto o sbagliato che sia, sta prevalendo il voto di protesta,... Continua a leggere

Immigrazione, Svezia e Islam: qualche cifra per ragionare e capire

Di Mauro Bottarelli , il - 97 commenti

Il tema dell’immigrazione non cessa di riempire le pagine dei giornali e i servizi dei telegiornali e, in effetti, la sua proporzione e il suo impatto sono di quelli storici, tanto che oggi a Bruxelles si terrà l’ennesimo – inutile – vertice europeo di emergenza (talmente urgente che è stato indetto una settimana fa). Al di là delle ideologie e delle convinzioni di ognuno, un tema così va affrontato con freddezza e razionalità ma anche scevri da buonismi emotivi,... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi