Archivi per tag: Yen

Il riequilibrio di poteri globale passa ancora dal petrolio. E la Turchia rischia di restarne vittima

Di Mauro Bottarelli , il - 8 commenti

Almeno ci sono delle certezze in questo mondo di matti, dove uno squinternato dirotta un aereo per rivedere l’ex moglie a Cipro : le armi da fuoco saranno vietate all’interno della convention repubblicana per la nomina del candidato alla presidenza, durante la riunione che si terrà dal 18 al 21 luglio a Cleveland. Lo ha annunciato il Secret Service, il servizio di sicurezza responsabile della protezione delle personalità e questo in risposta a una petizione che chiedeva invece... Continua a leggere

La farsa è finita, il Re della ripresa Usa è nudo. E con le Borse a picco, ora si rischia davvero il botto

Di Mauro Bottarelli , il - 35 commenti

James Bullard questa volta non è bastato. Il mini-rally avviato giovedì dalla sua scoperta dell’acqua calda (“Prima o poi il petrolio arriverà a un bottom”) è durato solo un giorno e ieri i mercati si sono letteralmente schiantati al suolo dopo che, come vi avevo anticipato, la quasi certezza del via libera all’export iraniano ha affossato ancora il prezzo del greggio e fatto toccare agli spread dei junk bond energetici il massimo storico, come ci mostra questo... Continua a leggere

Volevo parlarvi dei “Bowie bonds” ma il mondo sta saltando per aria e non c’è spazio per frivolezze

Di Mauro Bottarelli , il - 3 commenti

Forse non tutti sanno che David Bowie fu un innovatore non solo in campo musicale ma anche finanziario. Il musicista, morto domenica a 69 anni, infatti fu il primo a securizzare i flussi dei diritti d’autore del proprio catalogo, vendendo nel 1997 circa 55 milioni di dollari di controvalore di “Bowie Bonds” che erano legati ai guadagni futuri delle sue hits più famose. Insomma, una rivoluzione perché le securities legate alle royalties permisero agli artisti di racimolare... Continua a leggere

Tra QE e tassi negativi stiamo arrivando ai confini della realtà. L’esempio di Svezia e Giappone

Di Mauro Bottarelli , il - 10 commenti

Ormai siamo al delirio. Lucido, oltretutto. Ricorderete come lo scorso mese di ottobre la Riksbank, la Banca centrale svedese, avesse triplicato il suo programma di QE, annunciando l’espansione del piano di acquisti di 65 miliardi di corone. Ma si sa, quando si tratta di decisioni, in Svezia odiano le mezze misure: nel 2010, infatti, cominciarono ad alzare gradualmente i tassi ma poco più di un anno dopo, ecco il cambio di programma che porta a questo, ovvero una politica di stimolo... Continua a leggere

La Fed rischia di innescare una margin call sul dollaro, alzando i tassi. Ma forse è ciò che serve

Di Mauro Bottarelli , il - 12 commenti

Dunque, mancano otto giorni alla riunione del Comitato monetario (FOMC) della Fed chiamato a prendere la decisione più attesa dell’anno, anzi da 84 mesi di fila: alzare o meno i tassi onshore Usa di un quarto di punto. Oggi non vi tedierò con i miei soliti dati macro per dimostrare che la situazione reale dell’economia Usa è pre-recessiva, quindi anticiclica rispetto a una scelta come quella che la Yellen e soci paiono intendere attuare. Voglio fare un quadro generale a livello... Continua a leggere

Eutanasia di una nazione: il Giappone prosegue con il QE ma il suo destino è già segnato

Di Mauro Bottarelli , il - 23 commenti

Chi si aspettava un nuovo bazooka dalla Banca centrale giapponese oggi è rimasto deluso. Mentre i media nipponici cominciano a parlare di un nuovo, fantasioso piano di stimoli da parte del governo pari a 3mila miliardi di yen (25 miliardi di dollari), la Bank of Japan ha lasciato invariato il QE attuale che prevede acquisto di asset annuali pari a 80 trilioni di yen annui (660 miliardi di dollari), oltre 3 trilioni di ETF. Delusione da parte del mercato, ormai abituato ai fuochi... Continua a leggere

La guerra in Siria non è tra Isis e Assad ma una resa dei conti globale. Molto pericolosa

Di Mauro Bottarelli , il - 65 commenti

Attenzione, potrebbe essere questione di giorni e il primo “incidente” nello spazio aereo siriano potrebbe diventare realtà. A farmi propendere per la possibilità di uno scenario simile non sono tanto le accuse incrociate di Nato e Russia – la prima che attacca la violazione dello spazio aereo turco da parte di Mosca, mentre quest’ultima chiede la liberazione dello spazio aereo siriano per poter intensificare i raid contro Isis e gruppi anti-Assad legati ad Al Qaeda... Continua a leggere

Qualcuno fermi il duo Abe&Kuroda prima di una Fukushima economico-finanziaria

Di Mauro Bottarelli , il - 14 commenti

“Creare un’economia forte continuerà ad essere la mia priorità maggiore”. Così il premier giapponese, Shinzo Abe, la settimana scorsa ha presentato il suo nuovo programma economico, tre nuove “frecce” per far ripartire il Paese: 20% di crescita in più, maggior tasso di fertilità e maggior sicurezza sociale, ovvero più welfare, incluse facilitazioni per chi pur lavorando si prende cura degli anziani. Insomma, nuovo debito. Ma partiamo da qui, ovvero dal... Continua a leggere

In attesa della Fed, fate ciao ciao al Giappone

Di Mauro Bottarelli , il - 25 commenti

Unicorni per tutti! Stamattina, con gli occhi del mondo puntati sulla Fed, è il Giappone a regalarci soddisfazioni enormi. Ecco a voi gli ultimi dati macro relativi al commercio: export ad agosto in crescita del 3,1% annualizzato contro le stime del 4,3%, importazioni giù del 3,1% contro attese del -2,5% e il deficit a 569,7 miliardi di yen contro le aspettative di 540,0. Insomma, letture ai minimi da sei mesi e tutte al di sotto delle stime. Risultato in Borsa? Il NIkkei ha chiuso a +1,43%... Continua a leggere

Debito e outflows, il Giappone rischia di finire come il ciccione dei Monty Python

Di Mauro Bottarelli , il - 4 commenti

Non so quanti di voi abbiano visto il film “Il senso della vita” dei Monty Python, grande gruppo comico inglese degli anni Ottanta. E’ un film a episodi, il più noto dei quali è quello dell’avventore molto sovrappeso di un ristorante che si ingozza per tutta la cena, chiedendo in ausilio secchi per “alleggerirsi” tra una portata e l’altra e a fine pasto, dopo aver mangiato una mentina per digerire, esplode. Bene, ho ripensato a questo film dopo aver... Continua a leggere

Macro a pezzi, Borse che crollano ma Apple dimostra che la follia proseguirà

Di Mauro Bottarelli , il - 20 commenti

Non starò ad ammorbarvi con la telecronaca in stile Enrico Ameri del bagno di sangue vissuto ieri sul mercato, dalla Cina all’Europa fino a Wall Street, ne avrete sentito parlare ovunque e comunque FunnyKing ne aveva dato una plastica rappresentazione fin dal mattino. Vorrei farvi notare delle anomalie, per cercare di arrivare a una conclusione e un redde rationem della follia in atto. A Wall Street la giornata si è conclusa con tutti i tre gli indici in ribasso di quasi il 4% dopo... Continua a leggere

La Cina fra trading a schema fisso e Pil taroccato. Mentre Tokyo chiama Atene

Di Mauro Bottarelli , il - 5 commenti

Nel giorno in cui gli Stati Uniti celebravano il maggior calo delle richieste di disoccupazione dal novembre 1973, di fatto un dato che spiana potenzialmente la strada all’aumento dei tassi a settembre da parte della Fed (e Wall Street ha reagito a suo modo), è ancora la Cina a regalarci le perle maggiori. Dopo aver scoperto che la CSFC, braccio operativo sul mercato della Banca centrale (PBOC) è ora tra i 10 maggiori azionisti di svariate aziende, di fatto nazionalizzate, ecco che... Continua a leggere

Ma se voi foste Shinzo Abe , che fareste ?

Di Fabioflos , il - 5 commenti

Salve a tutti    le notizie delle prime mosse politiche di Shinzo Abe, primo ministro giapponese dal giorno di Natale 2012, hanno scosso lo yen, che è arrivato a 119 sull’euro.  Questo è il risultato della richiesta alla Bank of Japan per una politica monetaria più espansiva, preludio alla politica di deficit spending già annunciata per ben 10,3 mila miliardi di yen,  pari a circa 86 miliardi di euro , una cifra non indifferente, considerando che il debito pubblico giapponese... Continua a leggere

Dietro la crisi del cambio dello Yen: possibili venti di guerra?

Di Fabioflos , il - 9 commenti

  Salve a tutti come già ottimamente scritto da FunnyKing, lo yen sta perdendo valore rispetto al dollaro ed all’euro.  Bisogna dire che la quotazione attuale , circa 114 yen per euro, è ben lontana dai valori raggiunto solo nel  2008, quando nella seconda metà dell’anno si toccò la punta di 169,5.  Quindi vi è spazio per realizzare nuovi record. Le motivazioni di questa caduta sono molteplici, e FunnyKing ly ha ben evidenziati. Per riassumere :  a) Shinzo Abe,... Continua a leggere

Ritorno alla Realtà

Di FunnyKing , il - 6 commenti

Oggi purtroppo non potrò seguire il mercato ne scrivere post, ho un impegno che richiede la mia presenza fisica, a volte capita. Prima di partire però ho dato la consueta occhiata alle notizie e ai mercati. Beh, non ci vuole un genio per capire che l’EuroFarsa è finita. Devo dire che sono stupito, pensavo che i mercati avrebbero retto molto più tempo alla potenza di fuoco (mediatica) messa in campo da UE. E’ probabile che il danno al mercato dei CDS provocato dalla dabbenaggine... Continua a leggere

Etichette: ,

La Guerra Delle Valute: La Banca Centrale Giapponese Interviene e “Schianta” lo Yen

Di FunnyKing , il - 2 commenti

Nessun paese vuole una moneta “troppo forte” e in effetti il livello dello YEN rispetto al dollaro era arrivato a livelli insostenibili per la fragilissima economia del Giappone. La banca centrale giapponese ha deciso un intervento massiccio e unilaterale (non coordinato con altre banche centrali) e ha fatto perdere di botto il 3% e rotti allo Yen sul dollaro. da Bloomberg: Yen Slumps After Japan Intervenes to Curb Rise; Most Asian Stocks Advance The yen dropped the most in about... Continua a leggere

Etichette: ,

Guerra valutaria: il Dollaro è come il "tenero giacomo" che ti riporta nell’ultima pagina (reloaded)

Di FunnyKing , il - Replica

Qualcuno ricorda le vignette del “Tenero Giacomo che vi rimanda nell’ultima pagina”, apparivano su la Settimana Enigmistica…. ecco è più o meno quello che è successo alla Bank of Japan:Il Tenero Dollaro ha rimandato la Bank of Japan nell’ultima pagina, ovvero ha riportato lo Yen esattamente dove era prima dei tre interventi della BoJ sul mercato aperto, l’ultimo intervento condito con la promessa ( o la minaccia) di un bel Quantitative Easing... Continua a leggere

Etichette: , ,

Guerra valutaria: il Dollaro è come il "tenero giacomo" che ti riporta nell’ultima pagina.

Di FunnyKing , il - 4 commenti

Qualcuno ricorda le vignette del “Tenero Giacomo che vi rimanda nell’ultima pagina”, apparivano su la Settimana Enigmistica…. ecco è più o meno quello che è successo alla Bank of Japan:Il Tenero Dollaro ha rimandato la Bank of Japan nell’ultima pagina, ovvero ha riportato lo Yen esattamente dove era prima dei due interventi della BoJ sul mercato aperto: Nel grafico (candele a 5 ore) sono cerchiati in rosso gli interventi della BoJ. Questa mattina (per noi) la... Continua a leggere

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi